Militaria, FF.AA. , Difesa, Religione, Etica, Valori, Sport

Ricordo del nostro Padre L.Basso

 

AEREOPORTO FONTANAROSSA (CT) MESSA PRE-LANCIO
(compreso Lui) – Anni ’60 / ’70
cronacxx1 Eccolo come io e tanti altri “veterani“ lo ricordano!

la sua figura superava l’immaginazione di tutti, anziani ed allievi, con i suoi comportamenti pacati, ma decisi, e col suo esempio, ormai non più ragazzino, nei lanci come “primo alla porta“, che letteralmente sbalordivano tutti anche fuori dal ns. mondo, mentre, ogni anno che passava, sembrava volere rinnovare ogni volta il suo doveroso sacrificio oltre l’impossibile.

Questo Spirito che espandeva in umile silenzio è segnato nel cuore di tutti e spero che faccia riflettere anche chi non ha avuto la fortuna di conoscerlo.

Ai familiari ed alla “Folgore“ porgo i più deferenti sentimenti di cordoglio.

italian-flag

Folgore !!

LeonidaLaconico

 cronac134

LA PERDITA DEL PARÀ DI LISIO ED IL RUOLO DEI NS. MILITARI

da ex para’ e da italiano la perdita del caporal maggiore Di Lisio, caduto nell’adempimento del dovere, al di la’ delle motivazioni della ns. presenza in Afganistan od altrove per missioni varie (di pace, d’interdizione od altre forme sempre opinabili) che non voglio sfiorare, mi procura altri interrogativi.

Dovrebbe essere indiscutibile ed unanimamente riconosciuto il ruolo meritorio e spesso anche valoroso dei ns. militari, sempre pronti al loro dovere, ma in italia persiste quanto meno una diffusa sottovalutazione, che va oltre gli sporadici fatti emersi dalle cronache giudiziarie e si nutre di preconcetti ideologici.

E’ bene ricordare i tentativi accaniti di alcuni trascorsi governi per sciogliere la “Folgore”, accampando le pretestuose banalita’ del “nonnismo” (quella sana tradizione secolare che la moderna permalosita’ o l’eccesso di qualcuno vorrebbe mettere in discussione).

Ma e’ altrettanto bene ricordare che, quando non si sa piu’ dove parare per assolvere compiti decisivi e non proprio in linea con il ruolo, l’immagine e le competenze militari, tutto improvvisamente fa brodo (anche gli “spazzini” per i rifiuti in campania !).

Mi auguro quindi che le cose rientrino nella coerenza del proprio ambito prettamente militare, per meglio prevenire od affrontare eventuali degenerazioni fra i tanti fermenti mondiali .

Ma, tra l’atro, nel controbattere il diffuso spirito antimilitarista che si respira, vado oltre e mi batto pure per il ripristino del bistrattato servizio militare, come ormai anche inevitabile “cura” per la ns. gioventu’ (maschi e femmine) ormai a livello di vero allarme sociale (per i gravissimi riflessi sulla sicurezza, la salute, l’educazione, la denatalita’- risulta da statistiche che il vericocele, fattore d’infertilità, era scoperto all’80 % proprio con le visite mediche per la leva -, gli stili di vita intollerabili e persino sull’economia non solo per improduttivita’, ma per la zavorra sulle spalle di una crescente percentuale giovanile fino all’adolescenza !).

Pero’ critico aspramente e con obiettivita’ anche certi aspetti, mai sottolineati dall’informazione, per quelle forme taciute ed autoassolutorie dei comandi militari (un esempio per tutti : come mai nel recente passato, sperando che con la fermezza del Ministro Maroni resti solo un ricordo, ti sbucavano dal nulla clandestini fin sulle spiagge o dentro il porto di Lampedusa, nonostante le ns. vantate difese delle coste (da cielo, mare e terra !) con dispiegamento di forze, supertecnologie ed altre mirabilie invalicabili , senza che sia mai stato destituito, un comandante o responsabile di turno per quel continuo e vergognoso colabrodo ?
Leonida – Laconico
Folgore !!

Comments are closed.