Agricoltura, Ambiente

Patto (tombale x l’attività – ancora- primaria del Sud: l’ Agricoltura) UE-Marocco.

   

ORA PIU’ CHE MAI OCCORRE MOBILITARE OGNI FORZA PER FAR EMERGERE I DRAMMI E LE CONTRADDIZIONI CHE COLPISCONO A MORTE LA NS. AGRICOLTURA E PESCA.
SE GIA’, PRIMA DI QUESTO FAMIGERATO ACCORDO (tutte produzioni mediterranee gemelle alle ns.del Sud Italia, in particolare le ns.siciliane –Agrumi, Frutta, Vino, Olio, Grano, Pesce….), I MOTIVI DI PROTESTA ERANO LEGITTIMI (anche se applicata con superficiale dilettantismo: blocchi che hanno danneggiato persino gli stessi protagonisti della protesta con i ns.prodotti agricoli deperibili in un momento cruciale di sbocco sui mercati,dopo un anno di fatiche e costi; ed alcuni altri poco selettivi e rigidi verso obiettivi di soccorso sanitario e simili)OGGI A TUTTE QUELLE PROBLEMATICHE SI SOVRAPPONE UNA VERA RABBIA PER DECISIONI CALATE DALL’ALTO E DA PAESI ESTRANEI ALLE SPIETATE CONSEGUENZE DERIVANTI DALLA CONCORRENZA SENZA MARGINI DI NS.SOPRAVVIVENZA. CON QUESTA DISINVOLTA PROGRESSIONE DOVE ANDRA’ A FINIRE L’AGRICOLTURA DI INTERE NAZIONI (Italia,Spagna etc) ?
CON QUALE FACCIA DOPO IL PRIMO COLPO INFERTOCI ANNI FA CON I “PATTIMEDITERRANEI” , NON DA PERSONAGGI A NOI LONTANI, MA PER MANO DEL NS.MINISTRO DEGLI ESTERI SUSANNA AGNELLI ( x scambi “in natura” Fiat-Industria: auto,bus,tecnologie varie contro prodotti agricoli, e potrebbe anche andare per il bilancio complessivo nazionale,ma senza un piano di redistribuzione economica doveroso viene applicata la legge della giungla = Mors tua,Vita mea), QUESTI MENTECATTI DELL’OLIMPO EUROPEO OGGI, ACUENDO QUEL PATTO SCELLERATO IN MODO ORGANICO E COMPLESSIVO, VORREBBERO DARCI IL COLPO DI GRAZIA ?!
SI ALLARGHI, IN PIENA CONCORDIA D’INTENTI, IL FRONTE COMUNE A TUTTE LE COMPONENTI DEL SETTORE (Coldiretti,Confagri,Cia etc) AFFILIAMO LE “ARMI”, PIANIFICHIAMO UN PROGRAMMA DETTAGLIATO DI PROTESTA E SOPRATUTTO RIPRESENTIAMOCI AI SICILIANI ED ALL’ESTERNO IN MODO DECISO, CORRETTO E SOPRATUTTO UNITI SENZA INOPPORTUNE LACERAZIONI INTERNE.
ANCHE SE QUALCUNO DOVESSE MANIFESTARE SIMPATIE POLITICHE BENVENGA UGUALMENTE ( Già nel 1° round molti studenti avevano partecipato; non rinunciamo a loro, spesso sono figli di agricoltori, pescatori etc) ,PURCHE’ IN SINTONIA COL PROGRAMMA, MA GUAI A DAR ADITO DI ACCUSARE GLI ORGANIZZATORI DI INFILTRAZIONI MAFIOSE,TENTANDO PIUTTOSTO DI DISTOGLIERE L’ATTENZIONE DAI DAI VERI PROBLEMI PER SEPPELLIRE LE SACROSANTE ISTANZE.
BANDIAMO LE GELOSIE CORPORATIVE E MARCIAMO QUINDI COMPATTI IL 6 MARZO p.v. PER RICONQUISTARE LA NS.DIGNITA’ E LA FIDUCIA DI CHI CI GUARDA E CI SOSTIENE, INVITANDO IL GOVERNO, FINORA DEL TUTTO LATITANTE, A DIGRIGNARE I DENTI AI TECNOCRATI EUROPEI, QUELLI STESSI CHE AVREBBERO VOLUTO ELIMINARE CROCIFISSI E SIMBOLI CRISTIANI IN OGNI LUOGO PUBBLICO !
INFINE VORREI RICORDARE, ANCHE AI NON ADDETTI AI LAVORI E CIOE’ AI COMUNI “CITTADINI”, CHE ULTERIORI ABBANDONI DELLA TERRA COSTITUIREBBERO, PER TUTTA LA COMUNITA’ SENZA ESCLUSIONI, OLTRE AI DANNI SOCIO-ECONOMICI (Disoccupazione, Fallimenti aziendali e contrazione economica di tutta l’Isola), ANCHE QUELLI ECOLOGICI DERIVANTI DA MINACCIE ESPONENZIALI DI INCENDI ED INCURIA PER L’ASSENZA DI NORMALI CURE AGRONOMICHE FINO A COINVOLGERE ANCHE AMBITI URBANIZZATI E BORGATE VARIE E FINANCO QUELLI LEGATI ALLA SICUREZZA DEL TERRITORIO LASCIATO IN BALIA ALLA DELINQUENZA.


MA DOVE SONO LE COSIDETTE “GRANDI ORGANIZZAZIONI AGRICOLE COLDIRETTI-Confederazione Italiana Agricoltori-Confagricoltura ?

PREFERISCONO NON SPORCARSI LE MANI, RESTANDO DIETRO LE QUINTE E LASCIANDO L’INIZIATIVA AI “FORCONI”, TROPPO RUSPANTI PER I LORO GUSTI (Ma non per quegl’interessi che toccano ancha loro ! ) , O SONO IN SINTONIA CON I BOIA EUROPEI DI LASSU’ ?
Suvvia finalmente dimostrate un po’ di coerenza, coraggio e responsabilita’ !!!!!!!!!
‎ 7 ‎marzo ‎2012

Leonida Laconico
Leonida Laconico

Approfondimenti e Link

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*