Gay - Omosex - Pedofili, Religione, Etica, Valori

Battezzate le figlie di due gay Il parroco choc: è amore puro

il-giornale-it

 

http://www.ilgiornale.it/news/politica/battezzate-figlie-due-gay-parroco-choc-amore-puro-1219921.html

1443603514-87bbf66bcba76b9d311e95746127b44e

 

 

 

 

 

 

Battezzate a Roma le 3 gemelline nate con l’utero in affitto- Il parroco,è puro amore! 18.1.2016
INCREDIBILE! Come può un prelato disobbedire ad un dogma assoluto contro i sodomiti e mai messo in discussione, con l’aggravante del ricorso a manipolazioni genetiche dai risultati abnormi numericamente e pertanto a rischio anche per i nascituri ! Tutto ciò senza incorrere in una forte reprimenda, come premessa di un eventuale prossimo ….. licenziamento ?
L.Laconico

 

battezzate-figlie-gay

Commenti

i-taglianibravagente

Mer, 03/02/2016 – 12:57

…Dacci oggi l’ abominio quotidiano. amen

java

Mer, 03/02/2016 – 13:10

una scomunica no? e come mai i finocchi, sempre in prima linea a denigrare chiesa e preti vogliono far battezzare i figli?

Pierluigi64

Mer, 03/02/2016 – 13:13

La prova della divina origine della Chiesa sta proprio nell’esistenza di simili esponenti del clero: se è riuscita a sopravvivere per duemila anni nonostante loro, nessuno riuscirà a distruggerla.

Totonno58

Mer, 03/02/2016 – 13:26

BRAVO!…ed un eterno grazie a Papa Francesco che, con l’indizione dell’ epocale Sinodo sulla Famiglia, ha permesso che tutte le voci, all’interno della Chiesa, fossero ascoltate…

bandog

Mer, 03/02/2016 – 13:27

Bene!Adesso faccia un passo avanti chi ha drogato il vino del prete!!!

titina

Mer, 03/02/2016 – 13:33

Non è un amore sporco come quello degli etero. Ma quanto è stato pagato per il discorso?

gesmund@

Mer, 03/02/2016 – 13:38

Almeno sono battezzate. Non so se i “padri” le hanno volute battezzare per fede o per esibizionismo (come i divorziati che peima non facevano mai la comunione e dopo il divorzio la pretendono), ma poco importa. Il battesimo è valido al di là della fede dei genitori (o chi per essi) e persino del sacerdote che battezza.

Libertà75

Mer, 03/02/2016 – 13:38

Ma il battesimo è sacrosanto, i bambini sono tutti figli di Dio, il punto è che anche tutti i bambini meriterebbero la gioia e il dolore di conoscere un padre e una madre

ziobeppe1951

Mer, 03/02/2016 – 13:48

Diciamo che è business puro

agosvac

Mer, 03/02/2016 – 13:56

Il battesimo è un sacramento che non può essere rifiutato da nessun prete. Il problema è all’origine. La colpa non è, sicuramente, delle tre gemelline, la colpa è di chi è andato contro la legge italiana attuale facendole nascere.

yehohanan

Mer, 03/02/2016 – 13:57

…e che colpa ne hanno i bimbi piccoli di essere stati dati a chi è omosessuale? se non diamo loro il battesimo si fa loro pagare un qualcosa che non hanno commesso, come se facessi pagare ai tedeschi di ora l’olocausto o agli ebrei di ora la morte di Cristo.

i-taglianibravagente

Mer, 03/02/2016 – 14:26

…vedrai…che se s’indaga appena appena….se tanto mi da tanto….sto prete lo troviamo nella grande famiglia di quelli diciamo cosi…”poco casti” e ci spiegheremo il perche’ di quell’abbinamento folle dell’amore puro a quella roba…

Pierluigi64

Mer, 03/02/2016 – 14:30

X yehohanan: il problema non è il battesimo delle bambine ma che nell’omelia il sacerdote abbia detto che il rapporto omosessuale non sia da biasimare, andando contro la Parola di Dio (san Paolo docet)!

epc

Mer, 03/02/2016 – 14:45

E allora? Che c’è di strano? Il Battesimo è per le tre bambine, mica per i due fenomeni da baraccone….. Fra l’altro, la Chiesa neanche pretende che i genitori dei battezzandi siano sposati (al limite mette delle conizioni un po’ più stringenti per i padrini….)

Oraculus

Mer, 03/02/2016 – 14:47

Quell’anello d’oro come adorno della sua mano destra la dice lunga sulla personalita’ di quel prete…forse anche lui ama…e non solo Cristo. Certi pretisono la vergogna della chiesa e dei cattolici…e compatiscono poi la poverta’…

ottimoabbondante

Mer, 03/02/2016 – 15:10

Ma quando diventeranno piú grandicelle come spiegheranno loro che invece di un papá ed una mamma (come tutti i loro coetanei), hanno invece due papá???? Il punto é questo!!! Psicologicamente, seppur con tutto l’amore del mondo che riceveranno, dovranno ”i genitori” affrontare l’argomento. La mettano come vogliono: la famiglia normale e naturale, non surreale, é composta da una mamma(femmina) ed un papá (maschio). E questo accade da quando esiste il mondo.

sorciverdi

Mer, 03/02/2016 – 15:10

Don Federico campa anche col mio 8/000, esatto? Bene, da quest’anno troverò qualcuno secondo me più degno di riceverlo di questa pseudo-chiesa che non so più cosa sia.

apostata

Mer, 03/02/2016 – 15:13

Forse, se avesse previsto questa “evoluzione cirinnà” dei costumi, non si sarebbe fatto prete e avrebbe “procreato” qualche gemellino anche lui.

monati50

Mer, 03/02/2016 – 15:47

Non è che per caso il Don abbia una venetta di dolce? Meglio che Vaticano indaghi.

PerQuelCheServe

Mer, 03/02/2016 – 16:33

@gesmund@: suvvia, i preti celebrano le nozze e comunicano i mafiosi… Non mi sembra che battezzare queste tre bambine sia così grave. Io non trovo molto saggia la scelta di negare una madre o un padre ai propri figli, ma ripeto se la Chiesa sa essere buonista e perdonista con chi scioglie i ragazzini nell’acido, DEVE esserlo anche con chi divorzia o con gli omosessuali. Divorziati ed omosessuali NON sono criminali, i mafiosi sì: se c’è posto per i secondo DEVE esserci anche – e a MAGGIOR ragione – per i primi.


http://www.diocesiportosantarufina.it/home/pages.php?dpid=3

curia@diocesiportosantarufina.it

Diocesi di Porto – Santa Rufina – Via del Cenacolo, 53 – 00123 ROMA – La Storta – Tel. 06 30893848 – Fax. 06 30893658


IN INGHILTERRA ALTRE CASTRONERIE:

http://www.riscattonazionale.it/2016/03/21/follia-inghilterra-1000-bambini-trasformati-trans-gli-ormoni-medici-lanciano-lallarme/