Criminalità, Ordine, Sicurezza, Gay - Omosex - Pedofili, Immigrazione, Stranieri, Militaria, FF.AA. , Difesa, Politica, Sinistra

TOSCANO, ma i’ che tu fai ? che tu se’ grullo? – Bestemmie – Sfratti – Ass. Arma – Immigrazione – Rapine -18.07.2016

No-agli-immigrati-a-ViareggioFiniamola con le menzogne che la sinistra e l’informazione dominante e di parte (Stampa,TV, etc) c’infrottolano sui ladri e mafiosi solo da una parte.
La metastasi ha ormai colpito banche e politica che invadono con voracita’ sorprendente ogni categoria, compresa la classe proletaria che, a parole, sostengono di difendere.
Ma finiamola pure con quel relativismo (cosidetto) progressista che ha contaminato anche parte della Chiesa e della Magistratura, abbastanza ambigue e “politicamente troppo corrette” che vorrebbero imporre troppe assurdita’ contro ogni senso etico e naturale: matrimoni omosessuali, droga lecita anche di “gruppo” , immigrazione infinita e destabilizzante con migliaia di vittime(+ Imbarchi + Vittime+terroristi) di cui dovranno rispondere di complicita’ per istigazione demenziale invece di trovare le doverose ed umane soluzioni, ed altre amenita’ devastanti.
Leonida Laconico

, , , , , , ,

immigrati-provincie-big

http://www.agenziaimpress.it/la-denuncia-immigrazione-rossi-150-comuni-in-toscana-hanno-rifiutato-migranti/ La denuncia. Immigrazione, Rossi: «150 comuni in Toscana hanno rifiutato migranti» – Indegno tentativo di creare una competizione su un tema già insolubile (Gli Stati Uniti dopo circa 2 secoli si ritrovano un’integrazione fallita e come un’atomica pronta ad esplodere) tra Comuni per conquistare prima il traguardo del …burrone ! L.L.

http://www.tgregione.it/cronaca-regionale/sovranita-toscana-allattacco-sullimmigrazione-i-borghi-abbandonati-ripopoliamoli-con-i-dirigenti-pd/

Rapine-meglio-con-armi-o-conti-correnti-evaporati-Il-Borghese
Sovranità Toscana all’attacco sull’immigrazione: “I borghi abbandonati ripopoliamoli con i dirigenti Pd”

http://www.toscanaoggi.it/Toscana/Immigrati-la-crisi-non-li-ferma-e-sono-sempre-piu-toscani Immigrati: la crisi non li ferma e sono sempre più «toscani».


LINK: http://www.leonida-laconico.eu/2016/06/13/rapine-meglio-con-armi-o-conti-correnti-evaporati-il-borghese/

zeccheUn’antica cura, sicuramente efficace, sfidando i giudici sempre pronti alla condanna di “eccesso di legittima difesa”:
Per sterminare le zecche gonfie del sangue dei risparmiatori basterà il vecchio DDT, per il resto basterà il Vostro voto secondo coscienza e voglia di ricerca della verità.

 

 

 


spogliarello-prossa-transhttp://www.leonida-laconico.eu/2016/04/09/prato-la-professoressa-fa-spogliarello-davanti-agli-studenti-azione-giovani-e-un-trans/
Prato, la professoressa fa spogliarello davanti agli studenti. “Azione Giovani”: è un trans!

 

 

 


Andres-Serrano-stands-in-002http://www.leonida-laconico.eu/2015/11/20/cristo-di-piscio-polemiche-sullopera-in-mostra-a-lucca/ Cristo di piscio’, polemiche sull’opera in mostra a Lucca

 

 

 


sposi-omosexhttp://www.leonida-laconico.eu/2016/03/24/montevarchi-ar-studenti-invitati-per-forza-alle-prime-nozze-omosex/
Montevarchi (AR) Studenti invitati per forza alle prime nozze omosex.

 

 

 


soruLE BANDE DEI BASSOTTI PD + Movim. 5***** SEMPRE IN CRESCITA (Ampi elenchi nei LINKS)
http://www.leonida-laconico.eu/2016/06/13/soru-il-magnate-rosso-della-sardegna-e-andato-in-bianco-assieme-a-mezzo-pd-di-governo-4-16/
SORU: Mamma mia che botta, m’hanno beccato ! Ma sono in buona compagnia…Crocetta etc,

 

 


grillo-pecorehttp://www.leonida-laconico.eu/2016/06/11/elenco-dei-quasi-in-galera-aggiornato-a-10-marzo-2016-anche-mov5s-ha-le-sue-tante-pecore-nerepredica-bene-e-razzola-malissimo/ ANCHE MOVIM. 5STELLE, HA LE SUE TANTE PECORE NERE, PREDICA BENE E RAZZOLA..MALISSIMO!


VIAREGGIO (non un Comune di mendicanti o delle zone sperdute cosidette “svantaggiate”).
Il Comune sfratta Associazioni d’Arma, certamente benemerite e volontarie, ed Enti culturali, per sistemare gl’immigrati !

Alla notizia divulgata da vari organi di stampa mi sono attivato per saperne di più.
Infatti il solo pensare che certe amministrazioni pubbliche debbano riuscire a far quadrare i conti, il più delle volte con bilanci fallimentari per sprechi e laute prebende a professionisti della politica e degli intrallazzi, mi fa girare le palle ..degli occhi, anche perché il fine non è affatto nobile, come si vorrebbe far apparire .
Infatti l’immigrazione, dopo aver già superato i limiti tollerabili in termini di numeri, sicurezza e costi non solo economici, non può giustificare di certo il piano “generoso” del sindaco di Viareggio.
Ma poi addirittura penetrando nella notizia che prevede di rifarsi su Associazioni d’Arma e Culturali, Enti benefici, Organizzazioni assistenziali etc rende tutto intollerabile.
Ad oggi purtroppo non sono riuscito a capire l’epilogo della questione abbastanza delicata.
2.3.2016 info@leonida-laconico.eu

APRITE IL LINK DESIDERATO:

http://www.versiliatoday.it/2016/03/01/cosa-vuole-sindaco-coi-locali-delle-associazioni-sta-sfrattando/

“Cosa vuole fare il sindaco coi locali delle associazioni che sta sfrattando?”

di: VersiliaToday Redazione | Pubblicato il 01/03/2016 at 20:47.

VIAREGGIO. “Vere e proprie lettere di sfratto, inviate dal Comune, continuano ad arrivare alle associazioni del nostro territorio. Le hanno ricevute, fra le tante, l’Università della Terza Età Unitre, l’Aido (Donatori di Organi), gli Alpini, i Parà e i Marinai d’Italia”. Lo scrive Alessandro Santini (Forza Italia).

“Associazioni che svolgono a livello di volontariato un’attività sociale importantissima, custodiscono la memoria del sacrificio di tanti servitori dello Stato e della Patria e che partecipano da sempre, con le loro bandiere e i loro labari, a cerimonie ed eventi ufficiali, invitate dal Comune. Lo stesso ente che oggi ha intimato loro, in via perentoria, di pagare gli affitti arretrati per le rispettive sedi e di liberarle entro metà marzo.

Circa dieci giorni fa, ne avevo chiesto conto pubblicamente al sindaco pro tempore Giorgio Del Ghingaro e all’assessore al sociale Sandra Mei ma nessuna rassicurazione mi è stata fornita sulla volontà di tutelare l’attività e l’impegno ultra decennale di gruppi storici del volontariato locale. Per questo ho deciso di presentare una mozione per chiedere al consiglio comunale di impegnare il sindaco a riscuotere, sì, quanto dovuto ma a non cacciare dalle proprie sedi quelle associazioni che mostreranno una concreta volontà di saldare gli arretrati, tenendo conto delle singole e peculiari possibilità di pagamento.

Se da un lato posso comprendere il senso di equità che ha spinto l’amministrazione comunale a chiedere il saldo del dovuto ad associazioni e privati, dall’altro continuo a non capire perché non permettere loro di restare dove sono, se salderanno il dovuto: perché il sindaco vuole a tutti i costi la disponibilità di quei locali? Cosa deve farci?”


http://www.pressreader.com/italy/libero/20160221/281569469794591

Per far posto agli immigrati il sindaco sfratta i militari

21 Feb 2016    Libero . DAMA- GIANNINI – MORIGI

sindaco-Viareggio-Giorgio-Del-Ghingaro-PdChe il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro (Pd) fosse aperto all’accoglienza degli immigrati tutti lo sapevano, mach e addirittura arrivasse a sfrattare associazioni combattentistiche e d’ arma, animalisti e altre realtà territoriali per collocare richiedenti asilo nelle strutture comunali nessuno se lo sarebbe mai aspettato. Nei giorni scorsi alle sedi di Ana( associazione nazionale Alpini ), Anmi (associazione nazionale marinai d’ Italia ), Asav (associazione salvezza animali Versilia), associazione nazionale Carabinieri, associazione nazionale Finanzieri, Unitre e Aido(associazione italiana donatori d’ organi) è arrivata una lettera minacciosa del Comune di Viareggio: «Considerato che da una ricognizione degli immobili di proprietà dell’ente è emerso che in relazione all’utilizzo del fondo che ospita la vostra associazione non è stato stipulato alcun rinnovo contrattuale e che pertanto il suddetto contratto è da ritenersi scaduto, ritenuto che codesta associazione occupi attualmente senza titolo i locali in oggetto e che non abbia alcun titolo per rimanervi econsiderando che codesta societànonè in regola con il pagamento del canone contrattuale dovuto, diffidala suddetta all’immediato rilascio dei locali entro trenta giorni dall’avvenuta notifica della presente, restando fermo che resta dovuto,

Il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro. Il suo Comune ha annunciato lo sfratto di varie

associazioni (tra cui alpini, marinai, donatori d’organo e animalisti), «graziando» però alcuni gruppi vicini alla sinistra fino alla data di effettivo rilascio del locale, il canone di 50 euromensili». Si chiede inoltre il versamento degli arretrati per gli anni 2014 e 2015.

Insomma, le associazioni in questione, entro trenta giorni, dovranno lasciare le loro sedi in cui stanno, in alcuni casi, da decenni .« Ma non si capisce perché-spiega il consigliere comunale di Forza Italia Alessandro Santini – l’avviso di sfratto non sia arrivato né al centro sociale Sars, che occupa una struttura comunale, né all’Auser, che sta senza contratto nella struttura comunale delFerrhotel. Il sindaco fa favoritismi a chi sta a sinistra? L’Auser viareggina è molto vicina alla senatrice Manuela Grana io la(Pd) che ne è stata presidente». Santini ricorda inoltre che la lettera di sfratto è arrivata anche a coloro che hanno regolarmente pagato il canone concordato con le precedenti amministrazioni. E po ila domanda :« Cosa vorrà fare il sindaco di tutti questi locali gestiti e mantenuti con i soldi e il sudore di tutti gli iscritti alle varie gloriose associazioni? Per caso serviranno per ospitare i profughi in arrivo nella provincia di Lucca ?». Il presidente dell’ Anmi,Giov anni Valler on i, definisce la scelta del sindaco« scellerata. Abbiamo sistematola nostra sede con impegno e sacrificio. E adesso dovremmo andarcene dove? Abbiamo sempre pagato l’affitto e non intendiamo arrenderci».

L’ ufficialità del fatto che il primo cittadino e la giunta vogliano collocar egli immigrati nelle strutture tolte alle associazioni nonc’è ancora, ma in ambienti comunali bene informati dicono che il piano per l’accoglienza è chiaro. D’altronde , anche lo scorso anno, si volevano mettere alcuni extracomuntari nella sede comunale che un tempo ospitava la polizia municipale. Poi arrivarono Forza Italia, Lega Nord e altri partiti di maggioranza i piani furono sconvolti. «Anni di sacrifici – ci ha detto il rappresentante di una associazione d’arma – per sistemare le sedi e ora arriva un sindaco lucchese e ci butta per strada. Piuttosto ci incateniamo».


http://www.tgregione.it/cronaca-versilia/no-agli-immigrati-a-viareggio-baldini-organizziamoci/

 No agli immigrati a Viareggio, Baldini: “Organizziamoci”

Post on: 1 agosto 2015 Redazione Web

No-agli-immigrati-a-ViareggioVIAREGGIO – “A quanto si dice, negli uffici competenti, proprio in questo mese di agosto, si sta cominciando a lavorare per distribuire anche sul territorio dei singoli comuni della Provincia di Lucca l’enorme carico di migranti che si sta riversando nel nostro Paese”. La nota stampa è a firma del consigliere Massimiliano Baldini: ” Questo illuminato Governo Renzi sta trasferendo sulle Prefetture e quindi, di qui a breve, in casa degli italiani, il pesantissimo prezzo dovuto alle sue assurde politiche di integrazione e alla debolezza che ha dimostrato più di una volta nel contesto europeo. I francesi, gli inglesi, i tedeschi, si possono permettere di respingerli duramente, tanto se li pigliano tutti Renzi e gli italiani ! Forse qualcuno avrà pensato che in questo mese sonnolento l’attenzione dei cittadini possa venire meno ed, in questo modo, riuscire, con più facilità, a metterci di fronte al fatto compiuto facendoci trovare il “pacco” già pronto per i primi di settembre. Se così è, se lo scordino sin da subito ! Siamo pronti a manifestazioni di protesta ed a qualsiasi iniziativa legale di contrasto ! Il sottoscritto, insieme a tutti gli alleati che mi hanno sostenuto in campagna elettorale, sia in Consiglio Comunale che in città, daranno luogo ad iniziative tese a contrastare l’arrivo di altri extracomunitari a Viareggio ed a Torre del Lago Puccini. La nostra città, già in grande difficoltà tutti i giorni dal punto di vista della sicurezza, non è in grado di sopportare nemmeno un altro extracomunitario in più rispetto ai tantissimi con i quali dobbiamo già convivere. Gli episodi di violenza, di furto, di rapina che già subiamo pressochè quotidianamente, non possono correre il rischio di essere ulteriormente aumentati dalla collocazione in città di persone “disperate”, senza lavoro e di culture tanto differenti. I cittadini si organizzino, secondo modalità democratiche e rispettose della legge s’intende, per far sentire la propria voce opponendosi all’ipotesi che anche il nostro Comune sia ulteriormente invaso da queste persone. Vengano segnalate ipotesi di arrivi e notizie a riguardo. Sin dai prossimi giorni presenterò interrogazione urgente all’Amministrazione Comunale per sapere in che modo intende atteggiarsi e se avesse già accettato di ricevere migranti nel nostro Comune.
L’Italia, come la Provincia di Lucca e Viareggio, sono allo stremo. Basta con questo buonismo privo di senso e devastante ed attenzione a chi i migranti li vuole perchè pensa solo di farci i soldi”.

presidente@italiamediaonline.it        

 

SCAVATE NEL SITO:  http://www.leonida-lacnico.eu/       SCOPRIRETE UN …..   tesoro

       

Comments are closed.