Immigrazione, Stranieri, Politica, Sinistra, Storia

BOLDRINI PÀ (ex Fascista) E FIGLIA, 1 DINASTIA 2 SVENTURE

BOLDRINI Arrigo (Comandante BulowStragista partigiano di Codevigo-Pd, ), padre di Laura..

BOLDRINI Laura ,presid.Camera deputati (SEL = Partito comunista).

 

ECCIDIO DI CODEVIGO -PD: LINK> Leggi Tutto … in formato PDF

Eccidio di Codevico: Pagina web – http://www.leonida-laconico.eu/2016/05/28/domenica-29-maggio-2016-commemorazione-eccidio-di-rovetta/

 

Elevati non solo con la toponomastica agli “onori degli altari”…. anche per crimini feroci !

Aprile ’16 – HO FATTO UNA SCOPERTA SCONVOLGENTE, NON POTEVO CREDERE CHE OLTRE ALLE “FOIBE DEI COMUNISTI TITINI”, NASCOSTE PER OLTRE 50ANNI, MI SAREI RITROVATO A RABBRIVIDIRE NON SENZA PORMI DOMANDE ESSENZIALI: PERCHE’, COME E CHI E’ RIUSCITO A METTERE IL TAPPO AD UNA TALE VICENDA, RICORRENDO PERSINO A SABOTAGGI BEN MIMETIZZATI DA TUTTI I PRECEDENTI GOVERNI …….. COMPLICI !

PER CHI HA LA COSCIENZA PULITA, LA VERITA’ STORICA SU CUI E’ STATA FONDATA UNA (QUALSIASI) REPUBBLICA “DEMOCRATICA” E’, COME IL BATTESIMO PER UN BUON CRISTIANO, IL SACRAMENTO FONDATORE DELL’ ISTITUZIONE NASCENTE, LE FONDAMENTA SU CUI ERIGERE I VARI PILASTRI PORTANTI PER IL BENE DEI CITTADINI.

PURTROPPO , ED E’ PROPRIO QUESTO IL VULNUS CHE CI TRASCINIAMO DA ORMAI 70 ANNI , SONO ANCORA TANTI , PERSINO AI VERTICI ISTITUZIONALI ( in questa losca vicenda la carina Lauretta Boldrini, imparziale presidentessa della Camera dei deputati e, casualmente, figlia di Arrigo il famigerato comandante partigiano Bulow, ha certamente avuto il ruolo della protagonista) BARANO MALEDETTAMENTE, MA, SE SI SCAVASSE APPENA UN PO’ NELL’AMBITO DEL CINEMA, COMPRESA LA ROMINA POWER (amabilissima, ma un bel po’ reticente?! ) OSCURATA MISTERIOSAMENTE E SENZA RIVENDICAZIONI ( con pressioni e minacce ?!), SI SCOPRIREBBERO GLI ALTARINI.

Leonida Laconico

romina-power-vert-01

A Codevigo (PD) fra il 28 Aprile ed il 15 Giugno 1945 e quindi dopo la fine della guerra, i partigiani della 28° brigata Garibaldi torturano ed uccisero circa 130 persone massacrate in quanto fascisti o presunti tali.
Questi fatti risultano agli atti delle Procure della Repubblica che indagarono e sono anche state riportate nei libri che Pansa ha scritto in proposito delle stragi del dopo guerra.
A Novembre del 2014 doveva uscire nelle sale cinematografiche italiane il film “Il segreto di Italia” che ricostruiva quegli avvenimenti, per la regia di Antonio Belluco e con Romina Power come protagonista femminile.

romina-power-or-01Romina Power

Il film NON è uscito nelle sale cinematografiche e non ce n’è traccia nei circuiti di distribuzione il che, dato che i produttori VOLEVANO che fosse proiettato, dimostra un sabotaggio ed una intimidazione da parte di ignoti molto potenti che la logica rende però abbastanza evidenti a chiunque..!!
Nemmeno in forma di DVD il film è reperibile!

Ma…. Addirittura sembra una congiura internazionale, infatti il 1° link di Wikipendia ….
https://it.wikipedia.org/wiki/Il_segreto_di_Italia Wikipedia: MISTERO! È stato premiato Miglior Film Straniero durante la 30° edizione del Fort Lauderdale International Film Festival, svoltosi a Miami dal 6 al 22 novembre 2015.

il-segreto-italòia-locandina
https://www.facebook.com/pages/Il-Segreto-di-Italia/672259779483174 ARTICOLI E NOTIZIE SUL FILM

http://www.comingsoon.it/film/il-segreto-di-italia/50715/scheda/
http://www.azionetradizionale.com/2015/04/02/in-uscita-dvd-e-libro-del-film-il-segreto-di-italia/ LIBRO + DVD

Il Segreto di Italia ( Official Trailer ) – YouTube “IL SEGRETO DI ITALIA”, il film che svela una strage nascosta.

LINK VIDEO :   https://youtu.be/skDDoBHcNXc

Intervista di G. Versace ad Antonello Belluco, regista del film “Il segreto di Italia” che intende far conoscere al grande pubblico una orrenda strage di matrice “partigiana”, quella di Codevigo, nel Padovano.

https://www.facebook.com/pages/Il-Seg…

https://www.youtube.com/watch?v=WmDuHX5XIC8 10 giu 2014 – 2 min – Caricato da paolo agostini
WHALE PICTURES – ERIADORFILM – presentano IL SEGRETO DI ITALIA un film di …
http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=81803 Anche i commenti sono significativi.
http://www.bufale.net/home/bufala-laura-boldrini-e-figlia-del-partigiano-arrigo-boldrini-il-comandante-bulow-bufale-net/

http://www.strettoweb.com/2013/03/reggio-c-gli-auguri-a-laura-boldrini-da-parte-dellassociazione-nazionale-partigiani-ditalia/66521/ Reggio C.: gli auguri a Laura Boldrini da parte dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia per il babbo “comandante Bulow”:

http://mattinopadova.gelocal.it/padova/cronaca/2010/11/25/news/l-ultima-verita-sulla-strage-di-codevigo-136-i-fascisti-uccisi-da-partigiani-e-regio-esercito-1.1225567 L’ultima verità sulla strage di Codevigo: 136 i fascisti uccisi da partigiani e Regio Esercito

http://www.romagnaoggi.it/cronaca/ravenna-attacco-a-boldrini-e-il-boia-di-codevigo.html Ravenna: attacco a Boldrini, “è il boia di Codevigo”
Ravenna celebra il partigiano Bulow: “Simbolo di democrazia”

Ravenna: attacco a Boldrini, “è il boia di Codevigo

boldrini-contestaboldrini-padre-figlia

Di Arrigo Boldrini se ne parlò anche lo scorso 26 marzo 2015 quando il consigliere regionale dell’Emilia Romagna Galeazzo Bignami, Forza Italia, chiese di rimuovere il busto del “comandante Bulow” dal municipio di Ravenna.

In merito a questa storia venne diffusa su Facebook questa immagine:

sole-dell-avvenire

 

RIFERIMENTI :  Il sole del futuro: si riferisce al futuro radioso promesso ai lavoratori quando si sarebbe realizzato il socialismo. Si tratta di una tipica metafora dei comunisti italiani del Novecento “L’Internazionale è il sole dell’avvenire” fu usata per la prima volta da Garibaldi.

Vuole dire: (il socialismo è) La luce che nell’avvenire illuminerà i popoli ( e per questo restarono folgorati, mentre una canzoncina recitava con sfottò patriottico: se il sole che verrà sarà rosso (cioè socialista) moriremo con la bandiera (tricolore) in mano!).

Leonida Laconico


boldrini-padre-182-206ita-flag-fascio

cafenero I redenti – gli intellettuali (e non) che vissero due volte (cambiando casacca !)

post pubblicato in diario, il 23 giugno 2010

Presidente dell’ANPI,comunista, capo della 28a Brigata Garibaldi (“Bulow”)…ex-giovane fascista che insieme a D’Alema Giuseppe e Zaccagnini Benigno cambiò la camicia per apparire vergine. .

Arrigo Boldrini nel 1939 sottocapo manipolo della MVSN . Il 29-4-45, a Codevigo (RA) arrivò con la sua brigata su camion americani.

Il giorno dopo sulle acque del Brenta affiorarono i primi cadaveri. Pochi giorni prima alcuni militi della GNR si erano consegnati prigionieri. Depredati furono uccisi a bruciapelo.In 19 giorni furono uccise 120 persone. Terminato il “lavoro” la 28a brigata tentò di annientare la 14a Compagnia partigiana perché non comunista.
A fianco di Boldrini operarono Benigno Zaccagnini, Giuseppe D’Alemapadre di Massimo, segretario del PDS.C’eravamo tutti in piazza o incollati alla radio il 10 giugno del 1940 .
In quella folla urlante c’era Arrigo Boldrini , volontario nelle Camicie Nere, quindi Capomanipolo della Milizia, scampato all’invio sul fronte libico del suo battaglione “Romagna” per una malattia che lo costrinse a letto in ospedale e poi divenne famoso come  comandante partigiano .

Mi verrà  obbiettato che Arrigo Boldrini sia stato costretto ad arruolarsi. Può essere , vigeva il servizio militare obbligatorio.

Ma perchè¨ il futuro “ Bulow ” tra i tanti corpi del Regio Esercito scelse l’equivalente italiano delle SS ovvero  la Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale, formalmente Forza Armata al pari delle altre, ma di fatto braccio militare del Partito Nazionale Fascista ? viene spontaneo chiedersi se il Boldrini, come mille altri , avrà  a suo tempo barattato la camicia nera per il fazzoletto rosso , evidentemente più alla moda dopo il fatidico  otto settembre 1943

Per carità , solo gli imbecilli non cambiano idea. Evidentemente il futuro Bulow l’avrà  cambiata . Il che è lecito .  Ma che mi urta la rimozione sistematica del consenso che ebbe il fascismo. Quasi come se tutti gli italiani fossero stati antifascisti dal 28/10/1922 al 25/04/1945 .Leggenda che a tanti italiani, compreso magari Arrigo Boldrini, è convenuto far credere ai più

Ma  leggendo i cognomi dei collaboratori di “Primato” , rivista patrocinata da Giuseppe Bottai , mi pare che il fascismo  fosse condiviso entusiasticamente da molti futuri intellettuali comunisti, anzi comunistissimi .

permalink | inviato da Pike il 23/6/2010 alle 9:0 |

Comments are closed.