Destra, Estero, Immigrazione, Stranieri, Politica, Sinistra

Vaticano e Cei,Scontro su Ong x migranti + Soros – Zuccaro; Boldrini-saluto romano; Boschi-DeBortoli x Banca Etruria; Sala-MI 5.’17

 

Ormai l’Italia, com’era prevedibile da tempo, nonostante annunci miracolosi a pioggia sbandierati dal pollaio di Montecitorio etc col megafono, è una pentola in continua ebollizione di un intruglio nauseabondo composto ormai da ingredienti di ogni genere: disoccupazione alle stelle, specie quella giovanile; economia ormai peggiore della Grecia; immigrazione senza freni e nuove strategie d’invasione totale  con migliaia di bambini (che poi spariscono chissà come e perché in Europa) senza accompagnatori, ma che  veri profughi  dovrebbero respingere a bordo; droga in progresso anche per stili di vita inaccettabili, ma comunque dilaganti; gioventù sempre più alla deriva: ormai anche ufficialmente ignoranti anche a livello universitario e, spesso zavorra volontaria, ma sempre attivissimi in discoteca. Per il loro bene e per l’Italia occorre ripristinare subito (anche se da me e tant’altri invocato da 20 anni) l’obbligo di un anche breve periodo di leva militare, alla scemenza della sospensione si deve e si può sempre rimediare.

In contemporanea saltano all’occhio 3 grossi problemi,  oltre l’assurda ascesa all’Olimpo francese di Macron, costruito in laboratorio dalla finanza globalizzata e dagli europeisti, che subito dopo l’elezione, sostengono di dover rifare l’Europa (campa cavallo che …l’Europa muore! ).

*** La diatriba  Ferruccio De Bortoli – Maria Elena Boschi ( “premiata col meritato Tapiro d’oro) sostenuta dal fronte del PD,che fa quadrato nel vano tentativo di difenderla per l’attivismo , da lei finora negato, di salvare la Banca (di “famiglia”) Etruria dal fallimento che ha già sbattuto sul lastrico migliaia di risparmiatori raggirati.

La  Boschi, sbugiardata con tanto di prove da De Bortoli, infatti ha tentato di proporre ad Unicredit il salvataggio con l’acquisizione, ma, con toni francescani, la ministra avrebbe voluto dar a bere che la sua azione benefica e disinteressata era doverosa nei riguardi di chiunque (facendo comunque torto alle altre banche rapinatrici ?!).

Efficace il ricorso ad un’analogia,per un peccato veniale al confronto , ma con esito decisamente diverso: le dimissioni del ministro Anna Maria Cancellieri che si dimise per un’intercettazione telefonica col catanese Ligresti in cerca di qualche favoritismo.

*** Ora ,approfittando di coincidenze col caso in atto sia per l’atteggiamento (iniziale ed aprioristico) contrario della solita Informazione allineata (La Repubblica, Corriere della Sera, La Stampa…) e del “solito” CSM (Consiglio Superiore Magistratura) verso il catanese (anche lui) Zuccaro per le coraggiosissime accuse alle ONG (potenze globalizzate inattaccabili), organizzazioni che, riguardo la sfrenata accoglienza immigratoria, non accuserei, come fa qualcuno, di contiguità economica con la mafia, al massimo di qualche infiltrazione oggi inevitabile, anche perché sono già ideologicamente imbevute di distruttiva accoglienza infinita ed incontrollata.

Al magistrato ch’è riuscito a provare le sue tesi , ormai ampiamente condivise, rivolgo un doppio plauso: il primo di aver portato avanti senza vacillare , con dati credibili e rara compostezza,  una verità scomoda contro le linee confuse della politica e della stessa Chiesa Cattolica, il secondo di essere anche Lui controcorrente.

*** Infine per restare a grandi temi d’attualità, incredibili le sparate scioccanti e divisive, anziché unificanti gli italiani , di magistrati che considerano reato le messe di suffragio commemorativo dei caduti del “lato sbagliato” , ma lecito poter accendere sommosse ed attacchi impuniti alle Forze dell’Ordine da parte dei “cosidetti centri Asociali” , mentre anche il presid della Camera Laura Boldrini con inaudita faccia tosta (e…mi fermo qui) condanna il pericoloso saluto romano seuito dal “PRESENTE !” (non da bottiglie molotov come….) , anziché ricordare i sanguinari regimi comunisti ATTUALI (Venezuela e Korea del nord) e non di un secolo fa. Perché, restando in tema, non rompere l’omertà vergognosa rievocando le prodezze del padre della Boldrini a guerra finita( !!! )  – confermato dal Link : https://it.wikipedia.org/wiki/Eccidio_di_Codevigo  + Arrigo Boldrini .

Approfondimenti:  S’indignano per i saluti romani non per gli antagonisti violenti

 

Come dimostrano i 3 spunti ci vuole tempo a riportare verità negate o distorte, si tratta solo di far prevalere con decisione l’onesta obiettività dei fatti attuali e storici.

 


COMMENTO E SUGGERIMENTI sul seguente dramma dell’immigrazione dalle prevedibili tragiche conclusioni… altro che risorse!  Ciò non toglie che una doverosa e mirata solidarietà si attui in modo concreto e non con la solita generica litania: AIUTI A CASA LORO! Riconoscendo con un po’ di umiltà le immonde cause del naufragio dell’Occidente , dei cui mali la parte sana del mondo non globalizzato dai “cosidetti democratici progressisti” (compreso il sottoscritto) ha il terrore del contagio.

 

ONG arroganti , chissà perché rifiutano filmati fatti d’obbligo sull’imbarco, istallazione di  telecamere o presenza di agenti delle forze dell’Ordine (come giustamente suggerito dal giudice catanese Zuccaro), a bordo delle loro “barchette” anche da 1000  migranti senza valida identificazione e motivazione dell’espatrio e non denunziano, rendendosi complici di infanticidio,  quei genitori che portano con sè bambini senza alcuno scrupolo riguardo all’assoluta assenza di sicurezza in tali traversate ad alto rischio ….

 

In proposito propongo da tempo, senza minimo riscontro della politica: EMIGRAZIONE comunque PROVVISORIA con rientro nella propria patria per accelerarne la normalizzazione delle cause che lo avrebbero spinto alla fuga in esilio e ristabilire a vicenda gli equilibri pregressi .

In fondo sbandierare di aver salvato migliaia di migranti prima di un “vero ipotetico naufragio”, enfatizzando soprattutto la salvezza di poveri bambini e … milioni di naufraghi,  oltre che viltà, dovrebbe invece dimostrare  la priorità di dover azzerare le perdite di vite umane in assoluto, evitando di trasformare il Mediterraneo in un lugubre cimitero … per ingrassare i pesci.

Leonida Laconico

CHI FINANZIA LE ORGANIZZAZIONI UMANITARIE CHE FAVORISCONO IN OGNI MODO L’INVASIONE DELL’EUROPA?

http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=4616

Gli amici degli scafisti sono ormai noti, ad esempio il magnate George Soros investirà 500 milioni per creare una flotta di navi per trasportare i migranti fino alle coste italiane. (Da ricordare come qualche decennio fa questo vampiro della finanza riuscì a dare all’Italia un micidiale colpo di speculazione finanziaria !)

http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=4616

http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=4616

http://it.blastingnews.com/cronaca/2017/04/scontro-tra-vaticano-e-cei-sul-ruolo-delle-ong-001660483.html   Scontro tra Vaticano e Cei sul ruolo delle Ong

Mentre i vescovi italiani condannano chiunque osi criticare le Ong, il quotidiano della Santa Sede rilancia il sospetto sui ‘taxi del Mediterraneo’.      Domenico Camodeca  Pubblicato il 29/04/2017

 

Sul ruolo delle Ong nel salvataggio dei migranti è scontro tra Vaticano e Cei

La polemica politica, mediatica e giudiziaria esplosa a seguito delle dichiarazioni del procuratore di Catania Carmelo Zuccaro circa i presunti rapporti illeciti tra #ong e trafficanti di uomini, ha coinvolto anche la Chiesa cattolica. I sospetti di Zuccaro, rilanciati soprattutto da Luigi Di Maio del M5S, stanno lacerando l’unità vaticana. Il direttore della Fondazione Migrantes della #Cei, monsignor Giancarlo Perego, parla di “polemiche strumentali”, mentre sull’Osservatore Romano (quotidiano ‘voce’ del #vaticano) è apparso un articolo dal titolo emblematico di “Sulla pelle dei migranti”, in cui si invita la procura etnea a proseguire nelle indagini proprio per tutelare i diritti e la vita dei migranti..

 

Le dichiarazioni di monsignor Perego

Il primo a prendere posizione, all’indomani delle accuse di Zuccaro e Di Maio, è Giancarlo Perego, direttore della Fondazione Migrantes, diretta emanazione della Conferenza Episcopale Italiana (Cei). Il 24 aprile, sulle Agenzie di Stampa, Perego chiede che sia fatta chiarezza sulla vicenda, ma senza strumentalizzare il ruolo delle Ong e, anzi, proprio per salvaguardarne il lavoro. Il porporato teme che l’opinione pubblica italiana possa considerare il fenomeno migratorio come serbatoio del terrorismo (1) in mancanza di chiarezza sul ruolo delle Ong. Poi, senza fare nomi, nemmeno quello di Di Maio, parla di “ipocrisia” e “vergogna” da parte di chi, a suo avviso, sta cercando di strumentalizzare la vicenda soltanto per fini politici, infischiandosene della vita di uomini, donne e bambini che rischiano di morire in fondo al Mediterraneo. (2)

Perego chiede, al contrario, di “organizzare corridoi umanitari e ricollocamento dei migranti nel contesto europeo”. Intervistato poi il 26 aprile dall’Unità, il direttore di Migrantes loda l’impegno dell’ex premier Enrico Letta che aveva appoggiato l’operazione Mare Nostrum, sostituita ora solo dall’impegno insufficiente dell’Agenzia Ue Frontex, coadiuvata dalle Ong. Alla posizione espressa da Di Maio, Perego oppone una visione del mondo che punta sulla “salvaguardia del diritto di migrare” perché, secondo la Cei, tutti gli uomini dovrebbero essere “liberi di partire e liberi di restare”. (3)

 

La posizione dell’Osservatore Romano

A questa visione del mondo si contrappone, sorprendentemente, la posizione presa dall’Osservatore Romano, il quotidiano della Santa Sede stampato direttamente all’interno delle mura vaticane. Con un articolo pubblicato il 28 aprile, l’Osservatore punta il dito sull’ennesimo “scandalo”, ovvero il fondato sospetto di una corruzione economica(4)  alla base delle operazioni di salvataggio messe in atto da alcune Ong.

Il quotidiano vaticano cita Zuccaro e i suoi sospetti sui contatti tra gli scafisti libici e queste associazioni private, che starebbero utilizzando le loro imbarcazioni come “una sorta di taxi per fini tutt’altro che umanitari”. Il Vaticano paragona in pratica questa situazione con il business dell’accoglienza svelato da uno dei protagonisti di Mafia Capitale Salvatore Buzzi. L’appello alle istituzioni è quello di continuare a salvare vite, ma senza negare l’esistenza del problema sollevato da Zuccaro, continuando ad indagare sulla “provenienza dei fondi con i quali le Ong sostengono le ingenti spese per il mantenimento delle navi in mare. (5)


RIFERIM. A MONSIGNOR PEREGO  

(1) Battuta generica e vuota . Ma il problema principale è l’invasione.Un ingente numero anche di soli galantuomini è devastante, il terrorismo è un’ovvia appendice che s’infiltra (comunque in percentuale crescente).

(2) Come si può affermare che qualcuno se ne infischi  della vita di uomini, donne e bambini ? E’abominevole, neanche il più incallito leghista ne sarebbe capace. Ma il prelato non fa cenno all’arrivo di decine di migliaia di bambini soli e senza familiari ( ci rifletta sul come ed il perché).

(3) Questa sparata di tipo Boldrini non ha bisogno di commenti: la “salvaguardia del diritto di migrare” contagerebbe TUTTI E NON SOLO AFRICANI.  Credo a questo punto che monsignor Perego  debba essere degradato massimo a sacrestano

 

RIFERIM. A OSSERVATORE ROMANO

(4)  Ovvio che il rischio di infiltrazioni affaristiche della mafia o simili è concreto , ma non principale. Le ONG infatti , godendo già di ingenti sovvenzioni governative potrebbero far a meno di “contaminarsi” con certi ambienti, anche perché comunque hanno nel DNA un’incosciente apertura all’immigrazione illimitata

(5) Ovviamente all’Osservatore qualcosa non quadra e comincia ad avallare le tesi  dell’indomito magistrato catanese.

Leonida Laconico


http://www.liberoquotidiano.it/news/cronaca/12390996/migranti-a-milano-decine-di-migliaia-di-persone-in-marcia-per-l-accoglienza-2.html       20 Maggio 2017 ,

Questa manifestazione offensiva e con l’avallo ufficiale di pezzi del governo Nonostante la denunzia, ormai ufficiale, di coinvolgimento delle ONG POCO UMANITARIE IN ASSOCIAZIONI A DELINQUERE, che propugnano il diritto di accoglienza a tutti i popoli del mondo (capito che cuore grande che hanno?) ; nonostante l’accoltellamento di 2 giorni prima alla Stazione Centrale di MI in cui sono rimasti feriti due militari e un agente di polizia; nonostante diritti spesso ormai superiori per gl’immigrati persino clandestini; nonostante le condizioni pietose e nel contempo vergognose in cui vivono fuori da qualunque considerazione di dignità dei loro “benefattori”che aprono loro, senza alcuna coscienza, le braccia; nonostante il degrado sociale, ambientale, culturale etc; nonostante il livello d’insicurezza diffusa ed ormai a livelli di  sfida aperta; nonostante  la situazione economica maturata con gli ultimi governi abbia portato l’Italia all’elemosina, torchiando ormai tutti i livelli sociali; nonostante la disoccupazione generale ed il record di quella giovanile, in parte talmente autolesionista da spingere,  in occasione della manifestazione piuttosto “abbronzata”, Emma Bonino  a bestemmiare  con frasi spezza-cuore e frutto di totale ignoranza; nonostante   

l’Italia e l’intero Occidente sia al culmine di crisi profonde che minano alcuni dei pilastri portanti per la loro sopravvivenza ; infatti tra droga, edonismo, eccessivo indebolimento della mascolinità e femminilità, nonchè della denatalità. Senza invertire subito la rotta saremo di certo preda facile di chi soffre meno problematiche, disponendo peraltro una potenza fecondativa smisurata rispetto ai nostri attuali limiti, figli dell’egoismo, della perversione e della venalità;  nonostante il colossale debito pubblico in incredibile e costante crescita da record quotidiano per sprechi in faraonici stipendi, liquidazioni, vitalizi abusivi (A) etc, che ci procura vergognose procedure d’infrazione persino dai vergognosi burocrati della CE con ulteriori multe pesanti; nonostante le promesse con la grancassa mediatica e governativa per la ricostruzione ed aiuti lampo risolutivi post-terremoto in centro Italia , dopo 9-NOVE MESI, inverno compreso, cittadini ed agricoltori colpiti denunziano ad alta voce di essere stati dimenticati per mancanza di fondi stornati per gli usi piu’ assurdi (tra cui proprio l’accoglienza con i fiocchi), pur potendo contare su un noto personaggio calato dal cielo come Vasco Errani ufficialmente alto commissario straordinario del governo (peccato che dopo precedenti indagini per pasticci con le Coop. abbia anche lasciato grosse fallanze ancora aperte nella ricostruzione del terremoto nella sua Emilia-Romagna nella veste del Messia e sempre commissario straordinario del governo) – non guasterebbe creare una nuova nomina:  commissario straordinario a VITA. Ma ora, senza l’ex presid. Napolitano che stampava senatori a vita giorno e notte secondo il fabbisogno del momento, il passo è meno probabile; nonostante si aggiunga, a questo quadro da brividi, la generosità di un altro simpaticone, in competizione con il più sinistro sindacato (CGIL), come Grillo che, con la sua arci demagogica-fallimentare e cretina proposta del “reddito di cittadinanza per tutti”, mira ad attuare un record personale: un debito STELLARE (non di 5 stelle, ma di miliardi …di Euro). Mi fermo qui , ma credo di esser stato piuttosto chiaro. Il comico non ha chiarito se sta recitando per far ridere o gli è sfuggito un piccolo particolare: Quasi quasi sono tentato anch’io ad arruolarmi a questo nuovo esercito a sostegno dell’Italia ! Questo macabro scenario provoca inevitabili lacrime col singhiozzo, ma senza sangue (come di prassi in tali circostanze), perché i vampiri istituzionali hanno superato persino DRACULA !

A questo punto esterno un dubbio atroce e legittimo: Perché gl’italiani agiscono e votano di conseguenza? Per ignoranza, superficialità, malafede o masochismo acuto ?

 Leonida Laconico


(A)  http://www.ilgiornale.it/news/politica/vitalizio-dei-politici-non-finisce-mai-va-eredit-coniugi-fig-1225224.html   Il vitalizio dei politici non finisce mai: va in eredità a coniugi, figli e fratelli

Le Camere spendono 43 milioni l’anno, solo a Montecitorio 652 assegni. Consigli regionali, record in Sicilia e Campania


(AdnKronos) – Durante la manifestazione il sindaco di Milano Sala è stato oggetto di una breve contestazione da parte di una decina di persone dei centri sociali, che hanno urlato ‘Vergogna’ e hanno esposto lo striscione ‘Pd la destra peggiore’. A proteggere il sindaco il servizio d’ordine del Pd e un cordone di migranti del centro di via Corelli. “Meglio le contestazioni che annullare la manifestazione, come qualcuno ha chiesto”, ha detto Sala. A chiedere l’annullamento della marcia, ieri dopo l’accoltellamento in Stazione Centrale in cui sono rimasti feriti due militari e un agente di polizia, erano stati Roberto Maroni e Matteo Salvini. “C’è tantissima gente, come si fa a pretendere che tutti la vedano allo stesso modo? Sono contento, vivo in una grande città con tante contraddizioni. Io però sono qui per testimoniare da sindaco di Milano e da cittadino il senso di questa mia presenza”, ha aggiunto.

Dal palco in piazza del Cannone il presidente del Senato Grasso ha detto che “integrare gli stranieri che hanno diritto a vivere nel nostro Paese non è un regalo, non è una manifestazione di generosità, serve a rendere il Paese più forte. Chi è escluso dalla vita comune, chi non esercita i diritti di cittadinanza, chi è rinchiuso nelle periferie esistenziali delle nostre città è più debole, e quindi più vulnerabile al radicalismo ideologico e all’illegalità”.

Ed Emma Bonino (Dichiarazioni da MANICOMIO!  – L.L.) ha sottolineato che “Milano oggi esprime il futuro del Paese. Più integrazione e più legalità danno più sicurezza“, ha continuato l’esponente dei radicali, che ha chiesto il superamento della legge Bossi-Fini. Inoltre “dobbiamo imparare a rimanere umani. Di queste persone ne abbiamo bisogno, lavorano nelle nostre case, nei nostri campi, nelle nostre imprese e vanno a scuola con nostri bambini”.


Arriva, purtroppo con anni di ritardo, lo squarcio sul falso spirito di accoglienza  che, succhiando miliardi sotto mentite spoglie, era al servizio della sinistra politica, pero’ progressista-democratica, per arruolare un fedele esercito elettorale.                                             

Finalmente  la pentola puzzolente (ONG = Assoc.a delinquere ) e’ stata scoperchiata grazie all’abnegazione, al raro coraggio, al valore della verita’ del magistrato ZUCCARO di Catania , solo contro tutti all’inizio dell’indagine .

http://www.ilgiornale.it/news/politica/associazione-delinquere-nuova-tempesta-sulle-ong-1398338.html

“Associazione per delinquere”. Nuova tempesta sulle Ong

Il fascicolo è stato aperto dai magistrati di Palermo Conflitti tra procure, l’antimafia convoca i pm

Tiziana Paolocci – Gio, 18/05/2017 – 07:51

Sull’operato delle Organizzazioni non governative nei salvataggi al largo delle coste libiche la procura di Palermo indaga per associazione per delinquere.

Lo svela il settimanale Panorama spiegando che, poiché l’ipotesi di reato è più grave di quella su cui lavora la procura di Trapani nei confronti di alcuni volontari di Medici senza frontiere (favoreggiamento dell’immigrazione clandestina), i magistrati palermitani vogliono avocare a sé tutte le indagini.

Un conflitto che il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti cercherà di ricomporre la settimana prossima, quando incontrerà a Roma i colleghi impegnati in prima linea sul tema dei profughi e della tratta di esseri umani.

Ieri, intanto, il procuratore di Trapani Ambrogio Cartosio ha parlato davanti al Comitato parlamentare di controllo sull’attuazione dell’accordo di Schengen, presieduto da Laura Ravetto. «Certo sarebbe utile aumentare le forze in campo, magistrati, forze dell’ordine – ha detto Cartosio -. Ma il fenomeno migratorio non può essere contrastato sul piano giudiziario e poliziesco. Il piano deve essere quello politico e sovranazionale». Poi, insieme al sostituto Andrea Tarondo, ha affrontato la questione dell’indagine aperta nei confronti di soggetti operanti a bordo di navi noleggiate dalle Ong, indagati per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, ma senza fare i nomi delle associazioni coinvolte.

«Ci sono condotte specifiche che vanno valutate anche alla luce dello stato di necessità – ha detto Tarondo -. Queste possono integrare astrattamente il reato di favoreggiamento, ma bisogna considerare che qui c’è un problema di salvataggio di vite umane. Ciò che conta è la valutazione che i giudici daranno dell’estensione dello stato di necessità. Bisogna capire se per questo si intenda solo quello di chi viaggia in mare e rischia di affogare o se va esteso anche a chi si trova in campi di concentramento in Libia ed è vittima di torture o di stupri». Fatti, quindi, che potrebbero essere non punibili perché il codice etico sul quale le organizzazioni basano la loro attività ruota attorno al «salvare vite umane».

Questo comporta la possibilità che le Ong non collaborino molto disinvoltamente con l’autorità di polizia qualora questo possa comportare sanzioni per le persone che loro aiutano. Cartosio smentisce invece che si stia indagando per accertare finanziamenti illeciti da parte delle Ong, mentre Tarondo conferma la scarsa collaborazione da parte di alcuni paesi, la Libia in primis. Sta di fatto, però, che alcuni soggetti delle Ong sapevano perfettamente luogo, ora e mare dove intervenire per i salvataggi e che in qualche occasione abbiano bypassando la centrale operativa della Guardia Costiera. Adesso il rischio più grande è legato alla criminalità. «In Sicilia arrivano non solo navi della Guardia costiera o Ong, ma gommoni, canotti, barchini, in completa clandestinità – ha concluso Cartosio -. Non sappiamo che cosa fanno e non possiamo escludere che finiscano vittime di reati gravissimi o vengano utilizzati dalle mafie come manovalanza».


Commenti

LOUITALY

Gio, 18/05/2017 – 08:14

ong da incriminare per genocidio economico culturale e umano del popolo italiano

FRATERRA

Gio, 18/05/2017 – 08:21

Che si stiano svegliando,dal letargo del tutto a posto?

mbferno

Gio, 18/05/2017 – 08:26

Mi si stringe il cuore a vedere tutti questi vecchi donne e bambini su un barcone alla deriva in mezzo alla tempesta……

…nonnoFelicetto…

Gio, 18/05/2017 – 08:45

ong = MAFIE, il segreto di PULCINELLA

baronemanfredri…

Gio, 18/05/2017 – 08:45

OGNI TANTO LE GIORNATE INIZIANO MOLTO MOLTO MOLTO MOLTO MOLTO MOLTO BENE

-Alsikar-

Gio, 18/05/2017 – 08:47

Le ‘Ong’ sono delle potenziali associazioni a delinquere? Del resto come definire qualcosa o qualcuno che favorisce l’invasione di un territorio, da parte di incontrollabili masse estranee, senza che vi sia un doveroso, preventivo accordo o parere con la stragrande maggioranza della popolazione che vive da molto in quello stesso territorio? In altri tempi questo era un gravissimo reato che contemplava la dura punizione per antonomasia. In questo senso definire ‘delinquenti’ questi sciacalli appartenenti alle Ong è un delicato eufemismo.

gianniverde

Gio, 18/05/2017 – 08:47

Se queste fantomatiche ONG vogliono salvare vite umane incomincino a salvare gli italiani vessati dai governi del napoletano,ed ora anche dalle cosidette risorse,quelle che nei tempi passati venivano a pagarci le nostre pensioni.

Magicoilgiornale

Gio, 18/05/2017 – 08:49

La legge e’ superba

amicomuffo

Gio, 18/05/2017 – 08:54

chissà perchè l’ho sempre pensato, che queste associazioni fossero a delinquere! E come me, credo che la pensino la maggior parte degli italiani, se non hanno le fette di prosciutto negli occhi!

un_infiltrato

Gio, 18/05/2017 – 09:05

Allora… il magistrato di Catania, criticato fin oltre l’insulto, aveva fatto bene a parlare. Aveva detto la verità.

elio2

Gio, 18/05/2017 – 09:16

mbferno, mi sa che ti ci vuole un buon paio di occhiali, dove li vedi i vecchi, le donne e i bambini? Io vedo solo aitanti giovanotti ben pasciuti e pronti a venire a farsi mantenere con le tasse degli Italiani.

onurb

Gio, 18/05/2017 – 09:21

Da queste indagini rimangono fuori i maggiori responsabili dello scempio: i governanti italiani, collusi nella tratta di esseri umani, se non altro per il fatto che accettano che navi battenti bandiere straniere sbarchino nei porti italiani queste masse di invasori.

cirdan

Gio, 18/05/2017 – 09:32

Attenzione: dall’articolo in realtà emerge come le varie Procure stiano aprendo la strada a uno svuotamento delle indagini,assolvendo de facto le ONG e riducendo solo a singoli le eventuali attività illegali…

antonmessina

Gio, 18/05/2017 – 09:33

risorse … spero che chi le ritiene tali abbia il dovuto

fedeverità

Gio, 18/05/2017 – 09:35

Fate schifo tutti!!!!! mi vergogno….questo non è un paese per gente normale…questo è il paese degli approfittatori..e nessuno vigila…a nessuno frega niente se queste ONG portano individui che non hanno nessun diritto…QUESTI INDIVIDUI.,…ci fanno paura…ai nostri figli…per le strade senza far nella…importunando..CHE SCHIFO!

fedeverità

Gio, 18/05/2017 – 09:36

Ora fate nomi ,cognomi e stato di appartenenza…ARRESTATE QUESTI APPROFITTATORI E RIMPATRIARE I NON AVENTI DIRITTO!

CADAQUES

Gio, 18/05/2017 – 09:38

Non servirá a niente fino a quando non si butta giú la cupula mafiosa del governo del paese.

carpa1

Gio, 18/05/2017 – 09:44

… «Ci sono condotte specifiche che vanno valutate anche alla luce dello stato di necessità – ha detto Tarondo -. Queste possono integrare astrattamente il reato di favoreggiamento, ma bisogna considerare che qui c’è un problema di salvataggio di vite umane… Quanta ipocrisia!!! Nessuno che abbia il coraggio di mettere una parola fine sul fatto che una politica fatta di opportunismi e favoreggiamenti sia proprio quella che ha determinato questa invasione incontrollata. Anzichè procedere con un ritiro immediato di tutte le navi di marina e guardia costiera dalle acque antistanti la Libia e di operare un serio blocco navale che metta i profittatori nelle condizioni di non poter più navigare verso l’Europa, preferiscono tutti barcamenarsi tra i forse ed un falso buonismo di comodo. I.P.O.C.R.I.T.I, QUANDO VI DECIDERETE A BUTTARE LA MASCHERA?

franco-a-trier_DE

Gio, 18/05/2017 – 09:48

una settimana ancora di ferie in Liguria per ritornare in Germania spero che passi presto..questa settimana,non si può vivere in Italia.

Luigi Farinelli

Gio, 18/05/2017 – 09:49

Indagate su Soros, finanziatore di quasi tutte le ONG che si occupano di immigrazione e su Jacques Attali, il mentore di Macron, uno della “Spectre” europea fortemente favorevole all’invasione totale del continente perché, ha detto: “possiamo sfruttarli a nostro vantaggio, così l’Europa diventerà la prima potenza del mondo.” Aveva anche detto: “Nella società futura le macchine permetteranno di eliminare la vita quando questa sarà insopportabile ED ECONOMICAMENTE TROPPO COSTOSA”! Cari giovani che avete votato gente come Macron, quando sarete vecchi e “troppo costosi”, questo vi toccherà! Auguri! E mi raccomando, viva Attali, viva Soros, viva l’Europa!

fifaus

Gio, 18/05/2017 – 09:54

ma quale “il codice etico sul quale le organizzazioni basano la loro attività ruota attorno al «salvare vite umane”? Sono solo luridi negrieri che stanno rovinando anche il nostro Paese

bandog

Gio, 18/05/2017 – 09:56

mbferno, a chi lo dici! tantissimi gommoni pieni di vecchietti,donne ragazzine che scappano dalla violenza… 🙁 Mahhh…

bandog

Gio, 18/05/2017 – 10:00

Non è che le toghe di Palermo, vogliono applicare il motto del Gattopardo,loro conterraneo???

scarface

Gio, 18/05/2017 – 10:01

Tra poco potremo scegliere di boicottare i finanziamenti alle ong destinando eventualmente l’otto per mille ad organizzazioni piccole delle quali si possa direttamente verificare l’operato.

momomomo

Gio, 18/05/2017 – 10:08

Non è mica necessario il deserto libico per insabbiare un’inchiesta, basta qualche parolina qua e là ed gioco è fatto…

Memphis35

Gio, 18/05/2017 – 10:10

Delle due l’una: o ci pensano le Procure o ci penserà una sommossa popolare. Prima del collasso definitivo del nostro già precario sistema di welfare. E’ solo questione di tempo

lurabo

Gio, 18/05/2017 – 10:13

stanno scoperchiando il vaso di pandora e c’è fibrillazione

ccappai

Gio, 18/05/2017 – 10:21

Dai vostri commenti sembra evidente che non avete letto (più probabile) o capito il senso dell’articolo. Mentre sono chiare almeno due cose: Siete irrimediabilmente corrotti moralmente ed eticamente… Siete speranzosi di vedere le ONG alzare bandiera bianca così da poter gioire ad ogni notizia sulla morte di uomini in mare. Auguro a voi, i vostri figli, i vostri nipoti di non dovervi mai trovare nella condizione di scegliere di rischiare la vita pur di fuggire a guerre, fame, violenze e sfruttamento. Siete lo schifo dell’umanità. Siete lo schifo che dalla fine della guerra uomini nobili hanno cercato di combattere… Siete lo schifo che vorrebbe riportarci tutti indietro ai tempi nei quali era l’odio, il conflitto e la paura a determinare le regole e i rapporti tra società diverse..

ziobeppe1951

Gio, 18/05/2017 – 10:30

mbferno…sei un incompreso

Flex

Gio, 18/05/2017 – 10:37

E’ un inizio ma tutte le Procure si dovrebbero svegliare e oltre alle ONG dovrebbero estendere le indagini sui politici di riferimento.

Vogelspinnen-Ch…

Gio, 18/05/2017 – 10:39

Corbellerie, dabbenaggini. Le ONG altro non sono che il simulacro di moderni Santi, visionari, generosi altruisti che mettono a repentaglio la loro stessa sicurezza (fisica ed economica) per poter soccorrere, mossi solo da puro slancio di altruismo, i nostri fratelli migranti che, ricordiamolo sempre, scappano da fame, guerre, povertà, persecuzioni etniche/religiose e chi più ne ha ne metta. Bene anche Bergoglio e Soros, il primo è riuscito a toccare il cuore di persone si perbene, moralmente ineccepibili e dotati di grande onestà intellettuale come Scalfari, ma che si erano allontanati dalla Chiesa. Soros, invece, è un Cavaliere di altri tempi, un genuino mecenate che mette a disposizione le sue risorse senza chiedere nulla in cambio. Ci vuole, però, è bene ricordarlo, ancora più Unione Europea, Euro, NATO, accoglienza, integrazione, diritti per migranti ecc tutte nobili conquiste che si potranno ottenere solo con l’austerity.

ziobeppe1951

Gio, 18/05/2017 – 10:42

ccappai..10.21.. o non hai letto l’articolo oppure fai lo sfigato del pensiero unico..non si tratta di rifiutare chi sfugge dalla guerra bensì, trattandosi del 95% di clandestini, è ovvio (parlando dell’Italia) che il business fa gola in primis alle varie mafie..l’articolo parla di ASSOCIAZIONE A DELINQUERE …a voi kkkompagni del tutto sconosciuta in quanto vi rimpingua il portafogli…siete lo schifo dell’umanità

Marcello.508

Gio, 18/05/2017 – 10:44

ccappai – Se c’è uno che fa schifo con questi commenti pieni di podio viscerale è proprio lei. Generalizzare, come fa quasi sempre, è la cosa più meschina che possa mettere in atto. Vuole forse vedere 650 milioni di africani che vivono con due dollari al giorno tutti in Europa, con trafficanti di esseri umani, governi compiacenti (in Libia) e associazioni di criminali in casa nostra in casa nostra che si arricchiscono alle spalle di poveracci ILLUSI di trovare l’eden in Ue e noti pa@@oni anche in odore di massoneria che vogliono ridurre il mondo alle loro desiderata? Si dia una calmata.

Tarantasio

Gio, 18/05/2017 – 10:45

forse non tutto quel che si scrive in questo forum va perduto…

umberto nordio

Gio, 18/05/2017 – 10:48

Finalmente vengono chamate per quello che sono.Ma il loro presidente onorario Half-ano sarà d’accordo?

-Alsikar-

Gio, 18/05/2017 – 10:53

Come altre associazioni di questo tipo, tutte accomunate dallo stesso, ammorbante scopo che è quello di tentare di tutelare ogni individuo nei suoi presunti principii e nei suoi ipotetici diritti laddove tutto ciò sembra che venga meno, anche queste Ong che vogliono e favoriscono l’invasione vanno considerate per quello che effettivamente sono: associazioni di terroristi che tentano di sovvertire, in nome di un aleatorio umanitarismo, il corso fisiologicamente tragico del Mondo.

vottorio

Gio, 18/05/2017 – 11:00

ma dove prendono i soldi queste ONG che noleggiano e/o comprano navi per traghettare su e giù clandestini? dove trovano il denaro per pagare gli equipaggi e il servizio di prima assistenza? e i soldi per il carburante e la manutenzione ordinaria e strordinaria?

Luigi Farinelli

Gio, 18/05/2017 – 11:02

xccappai: NO, è solo che la gente vorrebbe che le ONG continuassero a svolgere la loro missione originaria e che non si prostituissero a veri nemici dell’umanità come George Soros e , Jiacques Attali (il mentore ultra-immigrazionista di Macron), questi si “corrotti moralmente ed eticamente”, assieme alla Sinistra al caviale, la più stomachevole congrega di tarati mentali ideologicizzati usati come burattini dal Potere luciferino che sta facendo strame della civiltà occidentale per meri fini mercatisti e laicisti.

Divoll

Gio, 18/05/2017 – 11:03

Un po’ tardi, ma meglio tardi che mai. Quando ci permetteranno finalmente di votare, votero’ per quel partito che mettera’ fine a tutto questo e si impegnera’ a compiere espulsioni di massa. E se questo partito sara’ la Lega, vuol dire che votero’ Lega, pur essendo del sud e di sinistra (non PD, ovviamente, che sinistra non e’!). Perche’ questa immigrazione illegale non e’ di sinistra, distrugge le conquiste sociali degli italiani, abbassa il costo del lavoro, aumenta la miseria e la criminalita’, mentre serve solo gli interessi delle grandi elite globaliste con a capo gente come i Rothschild, i Rockefeller, Soros & Co. che, non a caso, finanziano le ONG. I popoli europei devono resistere al piano Kalergi che tutto e’, fuorche’ di “sinistra”.

mariod6

Gio, 18/05/2017 – 11:04

hanno trovato il modo di insabbiare tutto per non far fare brutte figure al PD e ad Alfano ???

Divoll

Gio, 18/05/2017 – 11:05

Da un lato sfruttano questi poveracci, dall’altro rendono poveracci noi. Gli unici a guadagnarci sono i politici corrotti e le elite globaliste.

Memphis35

Gio, 18/05/2017 – 11:21

#ccappai – 10:21 “rischiare la vita pur di fuggire a guerre, fame, violenze e sfruttamento”. Ancora con questa logora formula retorica boldriniana? Abbi, quantomeno, l’accortezza di cercare nuovi slogan. Questo non attacca più. Quanto alle fregole etiche ed agli anatemi “contra omnes”…una doccia fredda, talora, risolve i problemi meglio degli antipsicotici tradizionali.

VittorioMar

Gio, 18/05/2017 – 11:25

…CON IL SISTEMA DELLE “ONG” HANNO LEGALIZZATO LE “MAFIE” !!…RENDONO PIU’ DEI TRAFFICI DI MERCI STRANE…COME DISSE QUALCUNO CHE NE CAPIVA MOLTO….!!

scarface

Gio, 18/05/2017 – 11:28

Se soros ed i figli di soros vogliono fare del bene che utilizzino i loro soldi, ed in particolare quelli del sedicente benefattore miliardario, per costruire case, ospedali, scuole nei paesi di origine. Per ora soros è solo il sovvenzionatore principale delle mafie che trattano il commercio di carne umana.

lilli58

Gio, 18/05/2017 – 11:34

le leggi devono essere chiare e non lasciare alcuno spazio all’interpretazione

do-ut-des

Gio, 18/05/2017 – 11:35

chiediamo 100 miliardi di euro per i danni che stiamo subendo da anni.

steluc

Gio, 18/05/2017 – 11:41

Veramente incomprensibile come gente che si definisce di sinistra possa avallare l’operato di governi che con le loro scelte hanno danneggiato i ceti meno abbienti , e quello medio , e creato guerre fra poveri , oltre ad aver trasformato il mediterraneo in un cimitero. Gli deve essere uscito il cervello dalla terza narice.

moshe

Gio, 18/05/2017 – 11:47

IN PRIMIS BLOCCARE GLI SBARCHI IN ITALIA, POI CASOMAI INDAGARE !!!

mbferno

Gio, 18/05/2017 – 11:50

@elio2…..09.16. Guardi che il mio commento era IRONICO!!!!!!! Ovviamente il senso era esattamente l’opposto di quello che ha inteso lei. Si vede che non ha mai letto tutti i miei post precedenti a questo sul come la penso in merito a quelli che definisco semplicemente parassiti.

mbferno

Gio, 18/05/2017 – 11:57

@ziobeppe 10.30 ti riferisci al post di elio2? Perche’l’ho appena letto e risposto…da non credere. Il bello e’ che parlavo pure di mare in tempesta mentre nella foto era calma piatta….avrebbe dovuto essere capito benissimo il mio post,come l’ha capito bandog…mah.

Grisostomo

Gio, 18/05/2017 – 12:02

In galera questi bastardi. Affondate i barconi.

perSilvio46

Gio, 18/05/2017 – 12:24

Che ONG, mafia, scafisti, coop e ONLUS facciano parte di un unico disegno criminale è evidente. Ma l’interesse economico e le coperture politiche sono talmente forti che non accadrà niente, l’invasione con l’inevitabile risultato di sostituzione etnica non si arresterà, anzi peggiorerà. A Milano c’è stata addirittura una manifestazione pro invasione, e mi chiedo: ma quanti onesti cittadini hanno partecipato a questa folle iniziativa senza capire cosa stavano sostenendo?

Malacappa

Gio, 18/05/2017 – 13:38

L’hanno capita solo adesso,meglio tardi che mai.

ziobeppe1951

Gio, 18/05/2017 – 13:41

mbferno..ho capito benissimo che il tuo commento era ironico..ho risposto indirettamente a elio2

agosvac

Gio, 18/05/2017 – 13:56

Visto che i migranti fasulli stanno portando l’Italia alla rovina, è ovvio che chi li porta da noi lo fa per scopi delinquenziali!!!

onurb

Gio, 18/05/2017 – 15:19

ccappai. Non capisci una mazza. A te fa piacere dire che chi è contro l’invasione gioisce nel vedere la gente morire, ma è solo una tua paranoia. A me non fa piacere vedere la gente morire e non mi fa piacere vedere questa invasione che non migliora la vita di chi arriva e complica oltre il lecito la nostra. Punto. Ogni altra interpretazione è tipica di mente malata.

<<<<<<<<<<<

http://www.inviatoquotidiano.it/articolo.php?title=in-media-gli-stranieri-delinquono-quattro-volte-di-pi%C3%B9

«In media gli stranieri delinquono quattro volte di più»

Il sociologo Ricolfi parla del rapporto immigrazione-sicurezza e cita i numeri: in Europa il tasso di criminalità degli stranieri è superiore rispetto ai nativi. E’ il fallimento delle politiche migratorie? L’opinione

 


http://www.repubblica.it/2007/05/sezioni/cronaca/sfogo-lettore/sfogo-lettore/sfogo-lettore.html        Aiuto, sono di sinistra, ma sto diventando razzista

Ma guarda che coincidenza La Repubblica, il vangelo della stampa di sinistra, prende atto di una “immonda denunzia” di un lettore di sinistra per scoprire l’acqua calda.

N.B. Al lettore risponde però Corrado Augias, un irriducibile della sinistra atea. –   

                                                                                                                                                    L.L.

 

 

Comments are closed.