Magistratura, Politica

RAI, al Ricattatore Fabio Fazio Fasullo,2,8 Mln €.Anno X 4 Anni-A Giletti Bravo, Il Licenziamento

Dai seguenti links chiunque, se non in malafede o cretino, potrebbe dedurre la plateale complicita’ in malafede (per l’asservimento alla sinistra politica) e stupida (per la squallida e triviale trasmissione “Che tempo che fa” di Fabio Fazio) della Rai che osa sfidare apertamente l’intelligenza e la pazienza dei telespettatori derubati del canone , spesso imbelli o per lo piu’ deviati mentali, che cliccando il programma alzano si’ lo share, illudendo i vertici Rai, che forse con programmi porno od a fumetti, per bambini sciocchi, potrebbero migliorarlo ulteriormente, cancellandone .qualcun’altro come “l’Arena” di Giletti, vera rarita’ nel mondo televisivo in assoluto (non solo rai). Fermo restando che l’audience non può rappresentare il traguardo del successo !

E, invece, da Enrico Mentana a Piero Chiambretti a molti esponenti del centro, di Forza Italia, e della Lega, da Mara Carfagna a Maurizio Gasparri a Matteo Salvini a Gianni Sammarco (di Alternativa popolare), ieri hanno preso posizione contro la chiusura de L’Arena, il talk show del primo pomeriggio della domenica sparito dai palinsesti approvati venerdì scorso dal Cda della Rai che verranno presentati mercoledì agli investitori pubblicitari a Milano. Gli stessi politici che, chi più chi meno, invece si indignano perché Fabio Fazio è stato ricoperto d’oro per rimanere in Rai. «Ogni spazio in meno per l’informazione è una perdita – scrive su Facebook il direttore del TgLa7 – Ma quando viene soppresso un appuntamento di successo è un autogol». «Povera Rai non ne azzecca più una – twitta Chiambretti – Cancella Giletti, premia Fazio che un giorno si e un giorno no se ne vuole andare».


 Continuano le polemiche per la chiusura dell’«Arena» Forse oggi un incontro tra il giornalista e i vertici Rai

http://www.ilgiornale.it/news/politica/chiambretti-mentana-coro-difesa-giletti-1413257.html      Da Chiambretti a Mentana un coro in difesa di Giletti

                   Laura Rio – Lun, 26/06/2017

Massimo Giletti mai si sarebbe immaginato nella sua vita che un coro di giornalisti e politici si sarebbe levato in sua difesa. e, invece, da Enrico Mentana a piero chiambretti a molti esponenti del centro, di Forza Italia, e della Lega, da Mara Carfagna a Maurizio Gasparri a Matteo Salvini a Gianni Sammarco (di alternativa popolare), ieri hanno preso posizione contro la chiusura de l’Arena, il talk show del primo pomeriggio della domenica sparito dai palinsesti …..

Insomma la chiusura de l’arena, uno spazio di infotainment, a metà tra l’approfondimento e tematiche più leggere, uno dei pochi talk rimasti in RAI che non si richiamano al campo progressista, sta diventando un boomerang per il neo direttore generale della rai mario Orfeo. forse, ancor più dei milioni elargiti a Fabio Fazio (11,2 in quattro anni) per impedirgli di andare via dall’azienda di stato………

 

Probabilmente il conduttore non si è precipitato nella capitale perché non si sarebbe mai immaginato di vedersi chiudere l’Arena. Oggi forse ci sarà un incontro chiarificatorio. A lui verrà offerta la conduzione di 10-12 appuntamenti al sabato sera: impegni prestigiosi, ma diversi dal lavoro giornalistico che lui vuole continuare a svolgere. Non per nulla, chi gli è vicino, ricorda le inchieste, tra le altre quelle sui vitalizi dei parlamentari e dei deputati della Regione Sicilia e quelle sulla ricostruzione del terremoto, che hanno dato fastidio. Inchieste viste da milioni di persone (la domenica L’Arena ha uno share altissimo). Dunque, molti restano convinti che si è deciso di chiudere uno spazio gestito con indipendenza per rimpiazzarlo con le più tranquillizzanti e anestetizzanti canzoncine dello Zecchino d’oro. ……………SEGUI IL RESTO NEL LINK


http://www.famigliacristiana.it/articolo/per-fabio-fazio-fa-sempre-bel-tempo-compenso-da-28-milioni-l-anno.aspx   Per Fabio (ora sazio) fa sempre bel tempo: 2,8 milioni di euro l’anno

24/06/2017  Il presidente della Commissione di vigilanza Roberto Fico si indigna per il raddoppio del suo compenso. E non ha tutti i torti. Con una tale cifra si potrebbero far funzionare per quattro anni 5 mense Caritas da 6.500 pasti al mese

 

“Uno scandalo, un comportamento vergognoso”. Diciamolo, qualche ragione ce l’ha Roberto Fico, presidente della Commissione di Vigilanza Rai ed esponente dei Cinque Stelle, nel commentare il compenso del nuovo Creso della Rai Fabio Fazio: 11,2 milioni per quattro anni, 2,8 milioni all’anno, più che un compenso un ingaggio da calciatore, quanto quello di Lichtsteiner e Benatia, o Strootman e Gervinho se volete cambiare squadra. “Quando era stato preventivato di toccare lo stipendio a Fazio, classico comunista col cuore a sinistra e portafogli a destra voleva scappare in un’altra tv. Ora che è arrivato il suo compare Orfeo e gli aumentano lo stipendio non vuole più scappare dalla Rai”.     SEGUI IL RESTO NEL LINK


La sanità affonda? E la Regione premia i dirigenti

http://www.ilgiornale.it/news/sanit-affonda-e-regione-premia-i-dirigenti.html

ASL Montemarano, ex direttore della Asl del capoluogo, ha ricevuto un bonus da 150mila euro e lasciato un disavanzo da quattro miliardi                 

Massimo Malpica – Ven, 16/10/2009


 Nel pieno dell’estate esce la delibera che alza gli stipendi di 20-30 mila euro lordi annui ai dirigenti di cui ha preteso la nomina fiduciaria. “L’istruttoria è stata lunga” ma nessuno lo sapeva

http://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/de-luca-colpo-di-ferragosto-aumenti-ai-manager-delle-asl/


La RAI affonda? Allora è meglio raddoppiare gli stipendi.

RAI, al ricattatore Fabio Fazio fasullo,2,8 MLN €.anno x 4 Anni-a Giletti bravo,il licenziamento -6.’17 dai seguenti links chiunque, se non in malafede o cretino, potrebbe dedurre la plateale complicita’ in malafede (per l’asservimento alla sinistra politica) e stupida (per la squallida e triviale trasmissione “Che tempo che fa” di Fabio Fazio) della Rai che osa sfidare apertamente l’intelligenza e la pazienza dei telespettatori derubati del canone , spesso imbelli o per lo piu’ deviati mentali, che cliccando il programma alzano si’ lo share, illudendo i vertici Rai, che forse con programmi porno od a fumetti, per bambini sciocchi, potrebbero migliorarlo ulteriormente, cancellandone .qualcun’altro come “l’Arena” di Giletti, vera rarita’ nel mondo televisivo in assoluto (non solo rai). Fermo restando che l’audience non può rappresentare il traguardo del successo !

 E, invece, da Enrico Mentana a Piero Chiambretti a molti esponenti del centro, di Forza Italia, e della Lega, da Mara Carfagna a Maurizio Gasparri a Matteo Salvini a Gianni Sammarco (di Alternativa popolare), ieri hanno preso posizione contro la chiusura de L’Arena, il talk show del primo pomeriggio della domenica sparito dai palinsesti approvati venerdì scorso dal Cda della Rai che verranno presentati mercoledì agli investitori pubblicitari a Milano. Gli stessi politici che, chi più chi meno, invece si indignano perché Fabio Fazio è stato ricoperto d’oro per rimanere in Rai. «Ogni spazio in meno per l’informazione è una perdita – scrive su Facebook il direttore del TgLa7 – Ma quando viene soppresso un appuntamento di successo è un autogol». «Povera Rai non ne azzecca più una – twitta Chiambretti – Cancella Giletti, premia Fazio che un giorno si e un giorno no se ne vuole andare».


 Da Chiambretti a Mentana un coro in difesa di Giletti

http://www.ilgiornale.it/news/politica/chiambretti-mentana-coro-difesa-giletti-1413257.html

Continuano le polemiche per la chiusura dell’«Arena» Forse oggi un incontro tra il giornalista e i vertici Rai                       Laura Rio – Lun, 26/06/2017

Massimo Giletti mai si sarebbe immaginato nella sua vita che un coro di giornalisti e politici si sarebbe levato in sua difesa. e, invece, da Enrico Mentana a piero chiambretti a molti esponenti del centro, di Forza Italia, e della Lega, da Mara Carfagna a Maurizio Gasparri a Matteo Salvini a Gianni Sammarco (di alternativa popolare), ieri hanno preso posizione contro la chiusura de l’Arena, il talk show del primo pomeriggio della domenica sparito dai palinsesti …..

Insomma la chiusura de l’arena, uno spazio di infotainment, a metà tra l’approfondimento e tematiche più leggere, uno dei pochi talk rimasti in RAI che non si richiamano al campo progressista, sta diventando un boomerang per il neo direttore generale della rai mario Orfeo. forse, ancor più dei milioni elargiti a Fabio Fazio (11,2 in quattro anni) per impedirgli di andare via dall’azienda di stato………

Probabilmente il conduttore non si è precipitato nella capitale perché non si sarebbe mai immaginato di vedersi chiudere l’Arena. Oggi forse ci sarà un incontro chiarificatorio. A lui verrà offerta la conduzione di 10-12 appuntamenti al sabato sera: impegni prestigiosi, ma diversi dal lavoro giornalistico che lui vuole continuare a svolgere. Non per nulla, chi gli è vicino, ricorda le inchieste, tra le altre quelle sui vitalizi dei parlamentari e dei deputati della Regione Sicilia e quelle sulla ricostruzione del terremoto, che hanno dato fastidio. Inchieste viste da milioni di persone (la domenica L’Arena ha uno share altissimo). Dunque, molti restano convinti che si è deciso di chiudere uno spazio gestito con indipendenza per rimpiazzarlo con le più tranquillizzanti e anestetizzanti canzoncine dello Zecchino d’oro. ……………SEGUI IL RESTO NEL LINK


Per Fabio (ora sazio) fa sempre bel tempo: 2,8 milioni di euro l’anno

24/06/2017  Il presidente della Commissione di vigilanza Roberto Fico si indigna per il raddoppio del suo compenso. E non ha tutti i torti. Con una tale cifra si potrebbero far funzionare per quattro anni 5 mense Caritas da 6.500 pasti al mese

 

http://www.famigliacristiana.it/articolo/per-fabio-fazio-fa-sempre-bel-tempo-compenso-da-28-milioni-l-anno.aspx

“Uno scandalo, un comportamento vergognoso”. Diciamolo, qualche ragione ce l’ha Roberto Fico, presidente della Commissione di Vigilanza Rai ed esponente dei Cinque Stelle, nel commentare il compenso del nuovo Creso della Rai Fabio Fazio: 11,2 milioni per quattro anni, 2,8 milioni all’anno, più che un compenso un ingaggio da calciatore, quanto quello di Lichtsteiner e Benatia, o Strootman e Gervinho se volete cambiare squadra. “Quando era stato preventivato di toccare lo stipendio a Fazio, classico comunista col cuore a sinistra e portafogli a destra voleva scappare in un’altra tv. Ora che è arrivato il suo compare Orfeo e gli aumentano lo stipendio non vuole più scappare dalla Rai”.     SEGUI IL RESTO NEL LINK

 


 

Se l’On. Fico,nella qualità di presidente della commissione di vigilanza RAI si limita ad indignarsi per il “ piccolo raddoppio “ di stipendio a chiunque in RAI, ma, io aggiungo,soprattutto per un individuo come F.Fazio troppo mediocre ,non ha potuto influire sulla decisione,quali sono stati i poteri più forti di lui che hanno imposto questa indecenza che io non definisco, come lui, vergogna,ma schifo assoluto,rapina agli italiani, esempio degenerativo contagioso….e non solo in RAI ?

Ma,a prescindere dalla qualità del programma che eccelle in banalità e soprattutto in volgarità con il contributo attivo della “nolbidonna” Litizzetto ,cancellarlo sarebbe stato azzeccato oppure chiedere ai presentatori di esser loro a pagare la RAI od al massimo dimezzare gl’immorali stipendi  .

Audience a parte,che non può giustificare ciò, pur se alimentato da telespettatori del loro infimo livello,non si può, né si devono accettare simili mostruosità ( specie in un frangente generale da fame diffusa in Italia !)

Infatti se, senza contare gli altri innumerevoli vantaggi collaterali,un solo stipendio annuo ammonterà ad € 2.800.000,00 ( oltre cinque miliardi di lire =5.000.000.000£), il contratto del tizio per quattro anni inciderà per oltre £.ventidue miliardi = 22.000.000.000 solo per lui ,perché ovviamente la catena di virtuosa solidarietà autoreferenziale è d’obbligo dalla politica, alla RAI ed a vaste sfere pubbliche e richiede ovviamente i “giusti equilibri” .

In fondo come qualcuno affermò con sacrosanta ragione : “ Non è difficile governare l’Italia, è solamente inutile . “

Occorre quindi, spezzando questo dannato circuito, porre un rimedio preferibilmente spontaneo e responsabile, a questo esercito ( A. ) di affamati ammucchiatisi per lo più a sinistra indifferente ormai, anzi favorevole, a tutti i disastri che il governo quotidianamente (Salvataggio banche fallite spicca Monte Paschi Siena, ovviamente di sinistra- a carico del governo, quindi dei cittadini,senza che Consob e/o altri paghino anche quota parte e quindi chiudendo tutti gli enti collegati ai controlli INESISTENTI per distrazione(?) o corruzione  – Immigrazione incontrollata dai costi socio-economici veramente incalcolabili, ma dalle prospettive di imminente tracollo di tutte le civiltà occidentali etc) ci propina, col sorriso della menzogna sulle labbra, purchè possa trarne meschini vantaggi in termini elettorali od economici senza meriti! .

Non resta sull’argomento che boicottare il sistema RAI devastante e limitare l’arroganza di questa infinità di dei dell’Olimpo trascurandone il click , fino all’assedio pacifico di Montecitorio e della RAI per scongiurare un’inevitabile escalation con vere sommosse ( già la diserzione delle urne elettorali è un chiaro segnale di distacco e dissenso profondo dalla cosa pubblica, che dovrà tradursi “ ob torto collo “ in voti di condanna, bocciando l’astensione di massa che fa proprio il loro gioco).          Leonida Laconico – http://www.leonida-laconico.eu/

 

N.B. A Fico ribatto che anche per calciatori e manager vari vanno rispettati limiti morali (mercato escluso) e sbaglia di grosso quando colloca genericamente il “portafogli a destra” quando il mondo occidentale ha subìto un ribaltamento anche di facciata e/o mimetizzazione. 

( A. ) Ormai, senza considerare certi politici per pensioni e vitalizi d’oroi RICCONI IN ITALIA SONO QUASI TUTTI AMMUCCHIATI A SINISTRA E TRAVESTITI DA FRANCESCANI !  Vedi solo in Italia presi a caso:  Benetton, Agnelli, , G.Amato, Grillo 5St.-Porto Cervo , Illy caffè, Matteo Colaninno, D’Alema con yacht,  Moratti, Prada, … Attori e cantanti famosi(Gino Paoli, Vanoni , Parietti, Mannoia, Ferrilli, Gianni Morandi, Baglioni, banchieri Bazoli jr + piddino Mussari (MPaschiSiena),  “Radical chic di tutto il mondo unitevi”  a Capalbio se siete allergici ai  profughi

e molti altri!!!). Anche peggio negli USA:  Bill Gates-Microsoft, Zuckerberg-Facebook, Soros-Yahoo che affossò anni fa la ns.borsa , Madonna e Lady Gaga con le promesse porno inattuate per la mancata elezione di Hyllary Clinton – Obama con conferenze in Italia per spargere ideali a suon di dollari sonanti, fino al 90% dei divi di Hollywood + Premi Oscar e Nobel etc.


BENIGNI (7 milioni di euro dalla Rai in sei mesi, tra la serata sulla Costituzione e la ri-lectura Dantis).

http://espresso.repubblica.it/palazzo/2017/05/18/news/lo-strano-trasloco-di-laura-boldrini-cosa-sta-preparando-la-presidente-della-camera-1.302187


Il simpaticone Renzi se lo può permettere: finalmente ha azzerato il debito pubblico anche verso i fornitori privati, la disoccupazione, il ristagno economico che porta finalmente il PIL dallo 0,1 allo 0,3 %! Mentre anche molti italiani hanno scoperto una nuova via di salvezza : trasformarsi in immigrati !


FACILE raddoppiare stipendi in RAI ,oltre tutto per demeriti – elargire lauti vitalizi e liquidazioni  anche per chi fa fallire aziende pubbliche,banche, onorevoli per 1 giorno o voltagabbana di professione etc – salvare le banche(specie la rossa MPS Monte Paschi Siena) buttando sul lastrico risparmiatori o comunque a carico dei contribuenti – Finanziare ONG per immigrazione industriale – Falsi invalidi – Reddito inserimento (Proposta BOERI ) – Reddito di cittadinanza, senza lavoro (Proposta  GRILLO 5St.)…….

BASTA NON PAGARE I DEBITI AI PRIVATI, ABBANDONARE I TERREMOTATI etc., aumentando miseria e disoccupazione!                    Leonida Laconico

 


Un’antica cura sicuramente efficace contro i ripugnanti parassiti del mondo politico, bancario, privato nazionale, europeo e mondiale: 

Per sterminare le zecche gonfie del sangue dei risparmiatori basterà il vecchio DDT, per il resto basterà il Vostro voto secondo coscienza e voglia di ricerca della verità.

 

 


RAI, banda bassotti ,allora stop canone!

Comments are closed.