Destra, Info, Spettacolo, Arte, Sport, Turismo, Musica-Cori-Canti, Giochi,Hobby,, Politica

Presentazione del Libro: “Je ne regrette rien – La libertà è un hula hoop” di Nino Strano

“Je ne regrette rien – La libertà è un hula hoop” è il racconto di un pezzo di vita, di un viaggio di cui ogni evento diviene capitolo necessario di una lunga trama fatta di politica, impegno sociale, quartieri e palazzi.
“Je ne regrette rien – La libertà è un hula hoop” è il racconto di un pezzo di vita, di un viaggio di cui ogni evento diviene capitolo necessario di una lunga trama fatta di politica, impegno sociale, quartieri e palazzi.

Presentazione del Libro “Je ne regrette rien – La libertà è un hula hoop” di Nino Strano
Lunedì, 18 Dicembre 2017 – ore 19.00

Teatro Sangiorgi – Via Antonino di Sangiuliano, 233 – Catania

Interverranno

Nello Musumeci Presidente della Regione Siciliana
Ignazio La Russa
  Pietrangelo Buttafuoco
  Fabio Granata
  Vittorio Sgarbi
  Gaetano Galvagno
  Gaspare Edgardo Liggeri Presidente della Cartago Edizioni

 

“e sarà anche l’occasione per farci gli Auguri del Santo Natale e di un Felice Nuovo Anno”

Alla presenza dell’Autore

Carthago Edizioni http://www.carthago.it/
Carthago Edizioni http://www.carthago.it/”

 

 

Je ne regrette rien – La libertà è un hula hoop” è il racconto di un pezzo di vita, di un viaggio di cui ogni evento diviene capitolo necessario di una lunga trama fatta di politica, impegno sociale, quartieri e palazzi. Citando l’autore, si direbbe: tra cultura, arte, cinema, oli e non stampe, lirica, ironia, umorismo, inseguimento del bello e del sorriso in un mondo colmo di invidia, di foruncolose brutture e fottutissimi onanismi materiali e intellettuali! Una carrellata di immagini che come utilmente direbbero i francesi dimostra che L’encre d’un écolier est plus sacrée que le sang d’un martyr.


Prefazione

Ironico? Onirico? Surreale? Sognatore? Nino è un po’ tutto questo e perciò è da leggere con piacere e tutto d’un fiato! Gran signore, l’ultimo dei belli, per dirla con Franco Franchi, erede di quella schiatta degli uomini
superiori forgiati dal gusto inarrivabile proprio degli hidalgo; se lo scorgete con la lancia del don Chisciotte non abbiate a meravigliarvene, lui è Nino!

Pietrangelo Buttafuoco
Pietrangelo Buttafuoco

 


Nino Strano
Nino Strano

Nino Strano

Nato qualche anno fa in un lembo di questo mondo, ha compiuto studi classici e giurisprudenziali lavorando nel contempo nell’ azienda di famiglia e in diversi teatri lirici, oltrechè nel cinema come aiuto regista!

Protagonista di una “folgorazione” (positiva o negativa?), si inserì in politica come consigliere comunale del lembo di terra natio e per un lungo periodo è stato deputato e assessore regionale al turismo in una isola del mar Mediterraneo e ancora, è stato deputato nazionale e senatore di una terra che si allunga tra le acque del Tirreno, dell’ Adriatico e del Mediterraneo con alterne soddisfazioni e, delusioni!

“Viaggiatore” e amante del bello, ha girato e continua girare per il mondo scoprendo meraviglie e bellezze che non ha trovato nel luogo in cui è nato!

Nell’attività politica ha realizzato tanto anche per i meno fortunati e per questo si rimanda ai “dedicato” soprattutto per descrivere i familiari che tanto ama!
Ora è in attesa che Dio gli conceda l’immortalità!

Approfondimenti

 

Carthago Edizioni http://www.carthago.it/
Carthago Edizioni http://www.carthago.it/

Carthago Edizioni http://www.carthago.it/

 

 

 

Nello Musumeci Presidente: http://www.nellomusumeci.it/

Gaetano Galvagno, Parlamentare: http://www.gaetanogalvagno.it/

Pietrangelo Buttafuoco: “Nella Strabuttanissima Sicilia Musumeci è uomo forte ed autonomo”

 

Leonida Laconico
Leonida Laconico
Jpeg
Jpeg
Jpeg

Rassegna Stampa

Da Blog Sicilia di Francesco Bianco – 15.12.2017

 

‘Je ne regrette rien – La libertà è un hula hoop’. Solo il titolo incuriosisce. E non poco. E’ il racconto con immagini di un pezzo di vita (solo un pezzo però) visto che lui dice di essere immortale come l’eroe divinizzato Gilgamesh, di Nino Strano, politico catanese -locale,regionale e nazionale ‘a cavallo delle due prime repubbliche’- ma soprattutto viaggiatore del mondo a tutto tondo e amante del bello nell’accezione più alta,più artistica e se vogliamo esagerata, dadaista, istrionica, originale ed eccessiva del termine.

Nel suo scritto si riassume insomma tutto il suo amore per questa fetta di suo transito terrestre intriso, come si legge nella didascalia di presentazione, di cultura, arte, cinema, oli e non stampe, lirica, ironia, umorismo, inseguimento del bello e del sorriso in un mondo colmo di invidia, di foruncolose brutture.

E proprio Nino Strano nella copertina del suo ‘libello’,come lo ha definito, ha scelto la foto forse più controversa della seconda Repubblica, ovvero, quando mangio’ in aula una fetta di mortadella per festeggiare la fine del secondo governo Prodi nel 2008.

Ma di foto, aneddoti, ricordi e pensieri il piccolo volume e’ strapieno.

Nella video intervista rilasciata a BlogSicilia, l’ex esponente di Alleanza Nazionale che lavoro’ anche con Zeffirelli, anticipa inoltre la presentazione ufficiale che si terrà nel pomeriggio di lunedì prossimo al Teatro Sangiorgi di Catania. Prevista la presenza dell’amico di una vita Ignazio La Russa ma anche di Pietrangelo Buttafuoco e Vittorio Sgarbi.

 

 

http://catania.blogsicilia.it/je-ne-regrette-rien-la-liberta-e-un-hula-hoop-il-libello-dellimmortale-nino-strano-video/421792/2/

Comments are closed.