Info - Arte, Politica, Sinistra

Predappio,show maledetto Agora’(Rai 3) nella cripta del Duce, ma lui se la rideva

 la cripta Mussolini dove, dal 1956, sono state traslate le spoglie del Duce.

Dalla Giustizia terrena

alla Giustizia della disInformazione  Rai (disumana) , LUI però se la ride, ma non vuole rotte le scatole, se no  …


Predappio, show maledetto Agora’(Rai 3) nella cripta del Duce, ma lui se la rideva-14.12.’17

Rai3-Agorà nella cripta del Duce. Mussolini: “Provocatori e violenti”

L’accusa dopo la trasmissione sull’ex Palazzo del Fascio : “Sapremo rispondere” 
Luca Romano
– Mar, 12/12/2017 – 09:26

“Parlassero davanti ai vivi e non davanti ai morti. A questa grave e violenta provocazione sapremo rispondere come famiglia”. Sono dure le parole con cui Alessandra Mussolini commenta la scelta di RaiTre di raccontare con Agorà (video) la situazione del Palazzo del Fascio di Predappio insieme al sindaco, dopo le polemiche sull’ipotesi di trasformarlo in un museo, già respinta dall’Anpi. “Una trasmissione provocatorio all’interno della cripta dove c’è la tomba di mio padre, Romano”, accusa la Mussolini, che definisce i fatti un “oltraggio alla famiglia”.

Alessandra Mussolini

Segui il link: Vergogna Agorà: Rai e Anpi fanno comizi antifascisti nella cripta Mussolini (video)

C’è un palazzo con la chiara impronta del Ventennio, il Palazzo del Fascio di Predappio, al centro di una polemica che tiene banco in questi giorni e su cui questa sera ha detto la sua anche Alessandra Mussolini (video), condannando la tramissione Agorà di RaiTre per una puntata in cui anche le sorti dell’edificio, che si vorrebbe trasformare in un museo, è stata presa in esame, ma in cui a suo dire è stata “oltraggiata” la cripta di famiglia.

Per il resto, segui il Link:   http://www.ilgiornale.it/news/politica/agora-predappio-alessandra-mussolini-1472954.html


R.A.I. contestata

Diretta Rai dalla tomba del duce, l’ira di Alessandra Mussolini: «Nessuna autorizzazione Questa non è violenza?»   -VIDEO

La nipote del dittatore contesta la trasmissione «Agorà», che si è collegata con la cappella di famiglia a Predappio – Emanuele Buzzi Milano, 12 dicembre 2017 – 11:43

Per il resto, segui il Link:    http://www.corriere.it/video-articoli/2017/12/12/diretta-rai-tomba-duce-l-ira-alessandra-mussolini-nessuna-autorizzazione-questa-non-violenza/4039e84e-df22-11e7-b8cc-37049f602793.shtml

 

http://www.rai.it/dl/RaiTre/contatti.html?refresh_ce

Segue Commento L.L.

 

OGGETTO:  PREDAPPIO ,SHOW AGORA’ (Rai 3) NELLA CRIPTA DEL DUCE      14.12.’17

Con il vs.servizio RAI  in oggetto, vi dichiarate degni  di un vile governo che pretende con qualsiasi modo, non sapendo più che pesci pigliare , scaricare il suo totale fallimento anche evocando fantasmi, si perché il duce è morto, ma le sue idee risorgono , e peraltro “mi ha confessato” le sue scuse per aver perso la guerra, non avendo mai sospettato che gl’italiani avrebbero continuato a tradire i propri alleati.

Certo dovete pur campare, ma… la dignità non ha prezzo , specie per i luoghi, i tempi ed i modi e si può anche pensare al parallelo ad  Ostia di Spada il caprone della testata al giornalista , rompiscatole che se l’è cercate inseguendo affannosamente a tutti costi un rapporto tra il capo clan e gli emergenti di Casapound , una destra coerente, alle elezioni comunali per gettare fango, peccato che il fango poi è schizzato in faccia a Grillo urlante del Mov.5* e la zuccata sul nasone del rompiscatole dell’Informazione pilotata, in fondo come voi , che siete stati fortunati perché l’aria di Predappio è impregnata da gentiluomini , anche se rozzi, incolti,scabbiosi rispetto alle vs.eccellenti signorie.

Quando improvvisamente vengono a concentrarsi un mare di negatività palpabili e crescenti, nell’economia, nell’etica, nella Giustizia, nella Politica fino all’aria che respiri lo shok è duplice sia del governo che, comincia a balbettare  nel continuare con faccia tosta a raccontare le quotidiane barzellette dell’Italia maggiore potenza mondiale in ogni campo;  sia altrettanto shok degl’italiani con relativo improvviso, necessaria (anche se tardiva) ed improrogabile ricerca dei rimedi.

Ci si interroga con senso di smarrimento sulle cause, gli autori, il come ed i perché  etc , ma si è radicata la convinzione che il futuro sarà sempre più nero. Quindi non potendo sperare  nel futuro, non resta che pescare dal passato quel tanto o poco di buono da cogliere.

Chi oggi,con la coscienza sporca ricorre  ,senza altre alternative, al vile contrattacco tra l’altro, non solo sterile per l’enfasi che mira a condannare per apologia al Fascismo la formica NERA, il bimbo di 4 anni per il saluto romano, minacciando di ridurre in rovina persino i monumenti del ventennio, stimati nel mondo,arriva ormai alla fobìa demenziale di voler approfondire di + il solco tra gl’italiani con celebrazioni di parte e medaglie a partigiani stragisti (Foibe,Codevico,Schio) a conflitto già concluso.L’arrogante procedere,fino all’apoteosi,per scoprire che le massime cariche, in apnea,erano tutte comuniste: per loro gli anarchici con molotov OK, le vere destre con idee ed esempi KO.

Per il resto, segui il Link:  Vergogna Agorà: Rai e Anpi fanno comizi antifascisti nella cripta Mussolini (video)

Leonida Laconico
Leonida Laconico

Comments are closed.