Immigrazione, Stranieri, Ius soli, Politica, Religione, Etica, Valori, Sinistra

FONTANA(LEGA ITALIA) NO scuse per razza bianca o visi pallidi-USA docet per Cristoforo Colombo -1.’18

Augh , visi pallidi !

Chissà chi e perché ha voluto ,riuscendoci con l’Informazione complice, creare un’enorme bolla di sapone ( moda ormai di costante ed incalzante monotonia), definendo la saggia  espressione di Fontana (Lega Italia) : frase shock ! Quando invece ha voluto esprimere un ovvio, accorato avvertimento ad un’evidente decadimento della ns. millenaria Civiltà, peraltro già denunziato in tempi non sospetti, circa 1 secolo fa; è facile immaginare che l’abisso  non è solo il divario tra le epoche, ma l’evidenza che siamo in bilico già sull’orlo ( Oswald  Spengler:  Il tramonto della civiltà occidentale  :  Leggi tutto → https://www.culturacattolica.it/cultura/il-calendario-del-marciapiedaio/da-ricordare/8-maggio-oswald-spengler-il-tramonto-della-civilt%C3%A0-occidentale  – Cultura cattolica. ).

C’è quindi da augurarsi di non peggiorare oltre, diventando ancora + pallidi ,  per evitare di dover ricorrere a costose tintarelle.

Evidentemente  il realismo tanto drammatico del messaggio di un leghista, per principio è abominevole per i cosidetti progressisti-democratici,  ed ovviamente dà fastidio a chi cavalca scopi indegni ,ma risaputi  per vergognoso interesse economico (ONG, COOP …) ed elettorale ( la parte predominante degli immigrati ovviamente ricambierà per riconoscenza le gentili sinistre, ovviamente finchè non sentiranno di poter rendersi forza politica grazie alla coalizione delle varie etnie che, compatte contro i padroni di casa, domineranno come peraltro insegna il sindaco pakistano addirittura di Londra, ex dominatrice del mondo coloniale fino a metà del secolo scorso) , ma putroppo al danno dell’invasione immigratoria che dovrebbe assolutamente avere carattere PROVVISORIO ,legato al ripristino della normalizzazione in patria, si aggiunge la beffa dell’assurdo avallo di una magistratura da brivido che depenalizza il reato di clandestinità, una vera contraddizione  nei termini di vergognosa ignoranza e/o malafede!)

Ma questa frase : RAZZA BIANCA, da qualcuno definita shock ,si ritorce in vero autogol verso quegli stessi shoccki che l’hanno odiosamente coniata ed amplificata fino all’infinito..

Infatti è il caso di detronizzare questi padreterni che vogliono addomesticare l’opinione pubblica coi loro mezzi d’informazione asserviti ,ma occorre anche evitare umilianti, MA SOPRATTUTTO superflue,  scuse ,come purtroppo ha fatto Fontana, che in fondo non aveva veramente alcun motivo di farlo, cosa che in fondo ha fornito, grazie alla diffusa disinformazione, carburante alla solita informazione partigiana dominante per continuare ad accendere focolai di odio.

Anzi , Fontana dovrebbe, in qualche prossima occasione, uscire con la frase incriminata, supportando argomenti e similitudini  entrate nel linguaggio corrente e ribattendo ironicamente, per non ricorrere ad una smentita ufficiale delle scuse a caldo sotto pressione,  che in fondo  non potremo cambiare mai: gli occidentali sono e saranno  sempre i “visi pallidi”, ricorrendo a quella morfologia razziale , come unico mezzo scientifico di semplificazione per identificare i popoli usando peraltro il linguaggio corrente consolidato in secoli,  mandando queste stupide e meschine speculazioni alle ortiche !!!!!!!


BOICOTTARE aspramente l’informazione falsa, faziosa e pronta a barare e/o soffiare sul fuoco per notiziescoop , per riuscire a vendere notizie a peso senza alcuna base di prova, o spesso inventando meschinamente e partendo sempre al primo accenno con il classico forsennato can can almeno settimanale, per poi subire puntualmente le smentite ufficiali, ma senza il pudore di smentire le buffonate propinate al suo pubblico per attaccare le destre .


Leggi tutto → https://www.google.it/search?biw=1366&bih=586&ei=XgVhWvfDGJHYwALd5pLgDA&btnG=Cerca&q=de+benedetti+ultime+grane   seguono a caso le prime due grane del malfattore  “padrone dell’informazione spazzatura”  ben protetto  e collaborato da potenti complici (Alta finanza, Banche fameliche e Politica servile, Magistratura cieca verso il fallito inquinatore di Sorgenia ….) . mi riferisco ovviamente al vero furfante e falso proletario di sinistra, DE BENEDETTI e  mi son chiesto spesso : ma possibile che ci siano tanti lettori italiani distratti che non cambiano rotta, scartando a priori quelli  in malafede ed alle ortiche i gia’ schierati  ?

Leggi tutto → Consob, De Benedetti: “Grande vecchio, dicevo a Renzi cazzone”

5 giorni fa – Emergono nuovi retroscena dai verbali che riguardano la difesa di Carlo De Benedetti davanti alla Consob. Dalle sue parole emerge una sorta di “Gattopardo” dell’estiblishment che rivendica il suo potere.

Leggi tutto → http://www.ilgiornale.it/news/cronache/consob-de-benedetti-grande-vecchio-dicevo-renzi-cazzone-1482707.html


I sospetti su De Benedetti dietro l’agguato al Cavaliere – Il Giornale

5 giorni fa – «Anche loro credo che abbiano interesse a vedere me, perché sono l’ultimo grande vecchio che è rimasto in Italia». De Benedetti si raffigura come l’ultimo superstite del «salotto buono» perché ha «cominciato un po’ prima di quelli che erano i miei colleghi, cioè Agnelli, Pirelli, a parte Gardini che si è …

Leggi tutto → http://www.ilgiornale.it/news/politica/i-sospetti-su-de-benedetti-dietro-lagguato-cavaliere-1482769.html

Ormai il politicamente corretto dei cosiddetti progressisti democratici ha rotto tutti gli argini socio-economici-politici-culturali-religiosi.

Piuttosto che integrare, si studia (anche la notte) come disgregare tutto ,ma non ci si limita solo al presente, né questa piaga tocca solo l’Italia , anche negli USA è in atto come una vera mania di persecuzione : Persino Cristoforo Colombo è tirato in ballo con l’accusa di aver aperto il ciclo di scoperte con massacri di indigeni

Mentre in Italia in balia di Fiano-BoldriniGrasso  etc ,figli del bolscevico Napolitano, dà un vero spettacolo tragi-comico con alto senso di intelligenza ed obiettività.

Infatti la loro malafede senza pudore propone il reato di apologia del fascismo senza “guardarsi allo specchio “.

Infatti nei confronti dei colleghi comunisti col gusto di vestire panni di dittatori sanguinari e affamatori di popolo anche con minacce atomiche, neanche velate, (Venezuela,Corea, Birmania ) finora l’ignara maggioranza italiana è stata retta non solo  da 4 governi non eletti, ma addirittura da soviet-supremi, senza invocare, come invece hanno fatto tutti i Paesi dell’ex Cortina di Ferro, la messa LA BANDO DEL COMUNISMO !


Usa contro Cristoforo Colombo: simbolo genocidio 4 settembre 2017,

di Alessandra Caparello

Si allarga la guerra delle statue negli Stati Uniti d’America dove da settimane sta montando una polemica che guarda alla rimozione dei monumenti dei generali confederati della Guerra di Secessione tra cui quella del Generale Lee, una polemica sfociata nei fatti di Charlottesville dove una donna è stata uccisa durante una manifestazione.

La polemica arriva a colpire il genovese Cristoforo Colombo una cui statua in bronzo è stata decapitata in un parco a Yonkers a nord di New York . Stessa scena anche in Texas e Baltimora. Ma perché questo accanimento contro l’esploratore italiano?

Le statue di Colombo sono considerate veri e propri simboli razzisti e lo stesso Colombo un simbolo del genocidio perpetrato contro i nativi in Nordamerica. Da qui molte città hanno cominciato ad eliminarle  fino a che a Los Angeles, il consiglio comunale ha deciso di cancellare la festa nazionale del Columbus Day con l’Indigenous People’s Day, la Giornata dei Popoli nativi e Indigeni, una giornata di commemorazioni delle popolazioni indigene, aborigene e native, considerate vittime del genocidio.

Angoscia hanno espresso ovviamente gli italo-americani dinanzi alla proposta e hanno così mosso obiezioni, sostenendo che cancellando il Columbus Day si sarebbe cancellata una parte del patrimonio a stelle e strisce. Da qui l’idea di mantenere la festa e spostare l’Indigenous People’s Day ad un’altra data.

Farci festeggiare in qualsiasi altro giorno sarebbe un ulteriore ingiustizia.

Così ha commentato Chrissie Castro, vicepresidente della commissione indiana della città di Los Angeles che ha rincarato la dose.

I legislatori devono smantellare la celebrazione di un genocidio delle popolazioni indigene sponsorizzato dallo Stato.

Contro la decisione adottata da Los Angeles si sono mobilitate altre città come Seattle, Denver e Albuquerque che stanno lottando per mantenere la festa del Columbus Day. Chi la spunterà?

 

http://www.wallstreetitalia.com/usa-contro-cristoforo-colombo-simbolo-del-genocidio/       Usa contro Cristoforo Colombo: simbolo genocidio


Ultimi commenti

Saverio Gpallav

8 Set 2017

gli americani superano se stessi. Accusano lo scopritore del continente che poi i loro antenati hanno invaso e depredato dei crimini che hanno commesso i loro stessi antenati. Follia allo stato puro. Se volessero davvero risarcire i pochi indigeni superstiti dallo sterminio dovrebbero inondare di finanziamenti le riserve in cui gli ultimi indiani sopravvivono malamente. Poi dovrebbero distruggere ogni singolo monumento ai loro eroi del selvaggio west, far fagotto e ritornare da dove sono venuti

biuly

5 Set 2017

Ah ah ah, dovranno decapitare tutte le statue dei primi 20 – 25 presidenti USA almeno, visto che ognuno di loro ha approvato le guerre contro i nativi.

Che popolo di ignoranti, neppure la loro storia conoscono.

51nanazzo

4 Set 2017

E’ proprio vero , la Storia non insegna mai nulla …soprattutto a chi non ne ha e non ne sa .


–  ma la Storia , con tutta la buona volontà, non si può cambiare, anche ammesso che l’Occidente si trasformi tutto nell’Ordine Francescano per restituire il maltolto; piuttosto si dovrebbe meditare sulla strana coincidenza storica di certe rivendicazioni planetarie emerse a vasto raggio da pochi decenni. Credo che l’Occidente vittima di mali autoprodotti soprattutto dal “politicamente corretto” dei cosidetti democratici-Progressisti : Materialismo- consumistico, Edonismo, Multi – Cu –

Concludo  queste osservazioni su un tema talmente monotono per la piega che vorrebbero imporre i falliti, inutili, falsi , paranoici, ma soprattutto talmente sfaccendati da poter trovare però tempo per inventare attacchi preventivi denigratori e vili in cerca di allocchi per tentare di tamponare la frana delle prossime elezioni continuando a sostenere o i soliti maniacali obiettivi contro natura

DOPO I PELLEROSSA ORA TOCCHERA’ A NOI ESSERE CACCIATI NELLE RISERVE ?

 


Ogni giorno qualcuno, da un incubo notturno, si sveglia con fantasiose proposte di colpire le cosidette destre populiste (termine usato come insulto, ma che alla fine ritengo positivo perché in cima ai pensieri delle Destre c’è il Popolo), per frenare la moda fascista scatenatasi ormai per  la voglia / necessità degl’italiani

di cercare nel passato qualcosa che non s’intravede affatto nel futuro,anzi!

Ormai è inevitabile che il governo in fase terminale cerchi in complicità della grande informazione faziosa (La Repubblica, L’Espresso, Il Fatto Quotid, RAI etc) di inventare accuse ridicole contro le destre armate (FINORA) delle proprie idee a fronte di centri sociali, anarchici e via dicendo, che assalgono con bombe molotov sotto l’occhio benevolo di certa magistratura, s’è scatenata la solita vergognosa accusa, quando ,ormai si sa che un ematoma viene tradotto in coltellata pur di creare un can can, come al solito settimanale e poi senza smentita.
Questo vecchio trucco è stato usato per tentare d’incastrare ad Ostia Casa Pound in combutta col caprone della testata al giornalista rompiscatole ,mentre dopo ina settimana di martellamento il mafioso Spada è risultato tifoso del Movim.5Stelle.
Poi solo per citare i casi vicini : la bandiera nazista nella caserma dei carabinieri che dopo 1000 gaffe è risultata una bandiera della Germania imperiale; un’escoriazione girata online ed ancora senza il referto medico ufficiale spacciata a caldo per.coltellata dai centri Asociali nell’assedio della  sede di CasaPound a Genova con la scusa di affissioni; poi lo show di Agorà nella cappella del duce a Predappio; l’oltraggio crudele di Gene Gnocchi. a Claretta Petacci. Tutto OK con la balla del reato di apologia fascista che i comunisti Fiano, Boldrini, Grasso, Napolitano per lasciare via libera all’apologia opposta del comunismo , che subdolamente hanno creato le massime cariche dello Stato che hanno gettato la maschera? Si può tranquillamente affermare che, all’insaputa della maggioranza degli italiani, ci hanno gioiosamente governato da tempo veri comunisti,che giustamente hanno reinventato la lotta antifascista (80 anni fa !), trascurando di proporre il COMUNISMO FUORILEGGE, che nel 2018 prospera ancora tra fame nera e fiumi di sangue (Venezuela, Korea Nord, Birmania…) , mentre tutti i Paesi dell’ex cortina di Ferro , l’hanno subito bandito per il suo percorso ben più tragico! Colpisce inoltre che la Chiesa Cattolica (e vorrei ricordare i Patti Lateranensi) ufficialmente, per l’espressione sulla “Razza bianca” più che logica come indicazione morfologica dei rispettivi popoli, quindi degli italiani e dell’Occidente a rischio, abbia criticato  la Lega, mentre non ho captato alcuna posizione, silenzio quasi assoluto, sulla crudeltà contro Claretta. Perché? ……………  Leonida Laconico  http://www.leonida-laconico.eu/ 


………


Civiltà cattolica: “Il Vaticano considerò lodevole il razzismo coloniale”

https://chiesaersi.wordpress.com/2009/11/06/civilta-cattolica-il-vaticano-considero-lodevole-il-razzismo-coloniale/#comment-660

Fascismo: Civiltà Cattolica, Vaticano considerò lodevole Razzismo Coloniale

Fascismo: Civiltà Cattolica, Vaticano considerò lodevole Razzismo Coloniale

 

 


 

Il razzismo è un Diritto-Dovere sacro e naturale di tutti i popoli, se lo s’intende come espressione di legittima difesa della propria Cultura,Usanze e Tradizioni, patrimoni universali essenziali di ogni essere umano di ogni razza e colore, ma senza prevaricazione su altri o da altri, quindi innescando un doveroso e vicendevole rispetto umano, legislativo, economico…

Da ciò deriverà spontaneamente sana solidarietà reciproca, senza forzare promiscuità od interessi egoistici,né forme d’imposizione di “cosidetta democrazia progressista“  od altre forme politicamente corrette.

                                                                                        Leonida Laconico

Approfondimenti

Scarica e/o Visualizza l’Articolo intero, in formato PDF

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*